Inter-Crotone, sfida valida per la quindicesima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà allo stadio Meazza di Milano domenica 3 gennaio con fischio d'inizio alle ore 12.30. I nerazzurri di Antonio Conte si presentano a questa sfida occupando il secondo posto della classifica dopo 14 giornate con 33 punti, mentre i calabresi di Stroppa sono penultimi a quota 9 punti. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lukaku, Lautaro. All. Conte
Serie A
Zanetti: "Fiducia su Inzaghi da sempre, Lautaro sta tornando"
16 ORE FA
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Vecino, Pinamonti
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Golemic, Luperto; Pereira, Molina, Zanellato, Vulic, Reca; Riviere, Messias. All. Stroppa
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Rispoli, Cigarini

Statistiche Opta

L’Inter ha sempre segnato nelle quattro sfide di Serie A contro il Crotone: con sette reti ha ottenuto due vittorie, un pareggio e una sconfitta.
L’Inter è imbattuta in casa contro il Crotone in Serie A, grazie a una vittoria nel 2016 e un pareggio nel 2018.
L’Inter non perde contro squadre neopromosse in Serie A da settembre 2018; da allora, per i nerazzurri 11 vittorie e due pareggi contro avversarie provenienti dalla B.
Era dal finale della stagione 2010/11 (Scudetto del Milan e secondo posto dell’Inter), che le due squadre milanesi non si trovavano nelle prime due posizioni in classifica dopo almeno 14 partite giocate – comunque andrà la giornata, rimarranno nelle prime due posizioni.
L’Inter ha vinto le ultime quattro partite casalinghe di campionato; i nerazzurri non fanno meglio in una singola stagione dal dicembre 2018, con Luciano Spalletti in panchina, quando raggiunsero quota sette.
Nelle ultime 10 occasioni in cui ha giocato la prima partita dell’anno in casa, l’Inter è rimasta imbattuta (7V, 3N): nemmeno una sconfitta nell’era dei tre punti a vittoria per i nerazzurri, che l’ultima volta hanno perso nel 1994 contro l’Atalanta.
Il Crotone ha ottenuto sette punti nelle ultime quattro partite di campionato, uno in più che nelle precedenti 14; i rossoblù hanno inoltre segnato sette reti nel parziale, dopo una serie di quattro gare senza gol.
Tutte le ultime nove reti dell’Inter in Serie A sono state segnate nel secondo tempo; l’ultima volta che i nerazzurri hanno realizzato più reti consecutive nelle seconde frazioni di gioco è stata nel novembre 2012 (10).
La prossima sarà la 50ª presenza in Serie A per Romelu Lukaku. Solo cinque giocatori al momento hanno segnato più gol dell’attaccante dell’Inter (34) nelle loro prime 50 gare nel massimo campionato italiano nell’era dei tre punti a vittoria: Cristiano Ronaldo (40), Ronaldo (38), Andriy Shevchenko (37), Diego Milito (37) e Vincenzo Montella (36).
Junior Messias, miglior marcatore del Crotone con cinque reti, ha segnato un solo gol fuori casa, avendo realizzato due doppiette in gare interne: è il quarto giocatore dei calabresi capace di segnare due marcature multiple in Serie A e potrebbe diventare il primo a riuscirci tre volte.

Fantacalcio: i consigli per la 15a giornata di Serie A

Serie A
Gosens: “Ho detto no al Leverkusen. Mia storia all'Inter non è finita"
IERI ALLE 12:42
Serie A
Inter, rabbia della Curva Nord contro la dirigenza: "Zhang vattene"
IERI ALLE 10:02