Inter-Genoa, sfida valida per la ventiquattresima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà allo stadio Meazza in San Siro di Milano domenica 28 febbraio con fischio d'inizio alle ore 15. La squadra di Conte affronta quella di Ballardini. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Conte
Calciomercato 2020-2021
Occhio Inter, Onana torna in campo con l'Ajax
2 ORE FA
Squalificati: Hakimi
Indisponibili: Sensi
GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Goldaniga; Zappacosta, Zajc, Badelj, Strootman, Criscito; Shomurodov, Destro. All. Ballardini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Lu. Pellegrini

Statistiche Opta

L’Inter ha vinto le ultime cinque gare di Serie A contro il Genoa senza subire gol: i nerazzurri non hanno mai ottenuto sei successi di fila contro una singola avversaria nella competizione senza subire gol nel parziale (cinque volte anche contro l’Atalanta nel 1953).
L’Inter ha vinto le ultime sette sfide interne di Serie A contro il Genoa: i nerazzurri hanno ottenuto otto vittorie casalinghe di fila contro i liguri nella competizione solo tra maggio 1956 e febbraio 1965.
L’Inter ha vinto le ultime otto gare interne di Serie A: nelle ultime 10 stagioni, solo Juventus (quattro volte) e Roma (nel 2016/17) sono riuscite a registrare almeno nove successi casalinghi di fila in un singolo campionato.
Da quando è arrivato Davide Ballardini, il Genoa ha perso una sola partita di Serie A (5V, 4N), proprio come l’Inter (7V, 2N): nessuna squadra è stata sconfitta meno volte nel periodo.
L’Inter ha segnato 57 gol in questo campionato: dopo 23 partite di una singola stagione di Serie A ha fatto meglio solo nel 1949/50 (65) e nel 1950/51 (60).
Solo il Montpellier (12) ha segnato più gol di testa dell’Inter (11) nei cinque maggiori campionati europei in corso, mentre solo il Villarreal (uno) ne ha realizzati meno del Genoa (due) con questo fondamentale.
Nell’anno solare 2021, nessuna squadra ha subito meno gol del Genoa in Serie A (sei reti in nove match, come la Juventus), tuttavia la squadra ligure è quella con la percentuale più bassa di possesso palla nel periodo (41.1%).
Era dal 1958/59 che l’Inter non aveva una coppia di giocatori con almeno 30 gol dopo le prime 23 gare stagionali in Serie A (Romelu Lukaku 17, Lautaro Martinez, 13): in quell’occasione le reti del duo furono 41 (27 di Antonio Angelillo, 14 di Edwin Firmani).
Lautaro Martínez ha preso parte a 17 reti in questo campionato (13 gol, quattro assist), eguagliate le partecipazioni della scorsa stagione di Serie A - il Genoa è una delle otto squadre contro cui l’attaccante dell’Inter non ha ancora segnato in Serie A.
Mattia Destro del Genoa (nove gol in questo campionato) potrebbe raggiungere la doppia cifra di reti per la prima volta dal torneo 2016/17 con il Bologna; il classe ’91 ha segnato un gol in 12 gare contro l’Inter in Serie A, tra le squadre affrontate più di 10 volte nella competizione solo contro la Juventus ha fatto peggio (0 gol in 14 presenze).

Fantacalcio: i consigli per la 24a giornata di Serie A

Serie A
Empoli-Inter, moviola: D'Ambrosio-Bajrami, è rigore
17 ORE FA
Serie A
Empoli-Inter, le pagelle: segna e difende, D'Ambrosio tuttofare
18 ORE FA