=== Bologna ===

Lukasz SKORUPSKI 5,5: quattro gol subiti e, nonostante un paio di ottimi interventi, qualche responsabulità di troppo, in fase di uscita, sulla rete di Caputo e sull'autogol di Tomiyasu.

Serie A
Clamoroso al Dall'Ara: Il Sassuolo ribalta il Bologna dal 3-1 al 3-4
18/10/2020 A 12:28

Lorenzo DE SILVESTRI 6,5: indispensabile sulla corsia laterale destra rossoblù. Appena è costretto a dare forfait per un infortunio al ginocchio, il Bologna affonda passando dal 3-1 al 3-4.

Dal 65' Ibrahima Mbaye 5,5: salva il 3-5 su Raspadori con una scivolata provvidenziale, ma nei primi minuti è distratto e costantemente fuori posizione.

DANILO 5: ci capisce pochissimo delle rapidissime trame offensive neroverdi e molto spesso appare spaesato.

Takehiro TOMIYASU 4: autorete e marcature al burro. Dopo tanti complimenti e voci di un possibile trasferimento al Milan, occorre tornare coi piedi per terra.

Aaron HICKEY 4,5: irriso più volte da Berardi, sovrastato in elevazione da Caputo. Il ragazzino scozzese ex Hearts corre tanto ed è volitivo, ma è ancora un diamante da sgrezzare per la Serie A.

Mattias SVAMBERG 6,5: utilissimo in entrambe le fasi, i suoi continui inserimenti offensivi vengono premiati da Soriano al 39', in occasione del momentaneo 2-1.

Dal 65' Nicolas Dominguez 5: non riesce a far diga a metà campo e finisce per essere travolto dalla furia offensiva sassolese.

Jerdy SCHOUTEN 6: ottimo in fase di contenimento, per un'ora di gioco. Poi il Bologna perde il riferimento De Silvestri e ogni tipo di equilibrio tattico.

Riccardo ORSOLINI 7: fa partire l'azione dell'1-0 e, come un rapace, sradica il pallone dai piedi di Locatelli prima di realizzare il gol del momentaneo 3-1.

Roberto SORIANO 7,5: gol e assist: prestazione da incorniciare per un'ora di gioco, giocata a grandissima intensità.

Musa BARROW 6: frizzante sulla linea di trequarti ma, davanti allo specchio, necessita di maggiore lucidità.

Dal 75' Nicola Sansone 5,5: prova a inventarsi qualcosa, in un momento di ambasce per il Bologna, ma non conclude un granché.

Rodrigo PALACIO 5,5: fornisce l'assist vincente per Soriano al 9' ma, al 70', svirgola malamente l'angolo calciando da Ayhan dando il "la" allo stacco vincente di Caputo.

Dal 76' Federico Santander 5: non apporta alcun tipo di contributo, se non una serie di falli inutili.

Mister Sinisa MIHAJLOVIC 5,5: un'ora di gioco ad altissimi livelli, poi l'uscita forzata di De Silvestri getta scompiglio. Deve lavorare parecchio sugli equilibri difensivi.

=== Sassuolo ===

Andrea CONSIGLI 6: incolpevole sui tre gol subiti, letteralmente imparabili.

Mert MÜLDÜR 5: troppe sbavature lungo la destra da parte del turco; De Zerbi se ne accorge e lo toglie dal mazzo dopo un'ora di gioco.

Dal 61' Kaan Ayhan 7: il connazionale entra in scena ed è uno dei "jolly" che cambia il volto della partita. Ottimi inserimenti in fase di pressing e chiusure difensive pregiate.

Vlad CHIRICHES 6,5: l'ex Napoli ha il merito di fornire a Berardi il pallone del momentaneo 1-1.

Gian Marco FERRARI 6: più utile in fase offensiva, in cui sfiora per ben due volte l'acuto personale, che in marcatura e disimpegno. Generoso, viene sostuito per carampi.

Dal 91' Federico Peluso: sv.

Georgios KYRIAKOPOULOS 7: pressa a tutto campo lungo la mancina e, al 77', mette al centro il pallone trasformato in autorete da parte di Tomiyasu, che vale la vittoria per 4-3.

Mehdi BOURABIA 6: dalla sua, un salvataggio a Consigli battuto.

Dal 61' Maxime Lopez 7: l'ex Olympique Marsiglia suona la carica tra palloni recuperati e trasformati in suggerimenti importanti ai propri compagni, in piena rimonta. Una grandissima scoperta.

Manuel LOCATELLI 6,5: rimedia al gravissimo errore con cui regala il gol a Orsolini, con una reazione sensazionale, trasformandosi nell'uomo simbolo della rimonta neroverde.

Domenico BERARDI 8: in forma smagliante, è il "plus" della macchina perfetta su cui romba il Sassuolo: spettacolare il gol del momentaneo 1-1, fa da vertice indispensabile negli scambi in fase offensiva.

Filip DJURICIC 7: parte a luci spenti, provato dall'impegno in nazionale. Poi, stimolato dalle imbeccate di Berardi e Caputo, va a segno per il 3-2 aprendo la strada alla remuntada neroverde.

Dall'81' Pedro Obiang: sv.

Hamed Junior TRAORE 5: in difficoltà in un ruolo non suo, sulla trequarti sinistra.

Dal 61' Giacomo Raspadori 6,5: sfiora il gol del secolo al termine di un cost to cost mozzafiato. Fermato solo all'ultimo da una estirada di Mbaye.

Francesco CAPUTO 7,5: altro giro, altro gol. Da bomber vero, di razza. Sentenza.

Mister Roberto DE ZERBI 7,5: ha plasmato, nel tempo, una squadra eccezionale: 13 gol in 4 turni significano più di 3 reti a partita...

Mihajlovic: "Io ero positivo, mia moglie no. Eppure a letto..."

Serie A
Clamoroso al Dall'Ara: Il Sassuolo ribalta il Bologna dal 3-1 al 3-4
18/10/2020 A 12:28
UEFA Nations League
Italia-Olanda in diretta tv e Live Streaming
14/10/2020 A 21:22