Roma-Inter, sfida valida per la diciassettesima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà allo stadio Olimpico di Roma domenica 10 gennaio con fischio d'inizio alle ore 12.30. La squadra di Fonseca affronta quella di Conte. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Veretout, Spinazzola; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca
Serie A
Mourinho: "Dobbiamo trasformare la tristezza in motivazione"
UN GIORNO FA
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Calafiori, Fazio, Mirante, Pedro, Santon, Zaniolo
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lautaro Martinez, Lukaku. All. Conte
Squalificati: nessuno
Indisponibili: D'Ambrosio, Pinamonti, Vecino

Statistiche Opta

Inter e Roma hanno pareggiato tutte le loro ultime cinque sfide in Serie A: l’ultima volta che due formazioni hanno impattatato più match di fila in stagioni consecutive nella competizione è stata nel 1995 (sei, Napoli e Torino in quel caso).
La sfida tra Roma e Inter è quella che ha visto più reti nella storia della Serie A a girone unico, 503 in 174 precedenti: 224 da parte dei giallorossi e 279 dei nerazzurri (record assoluto per una singola squadra contro un’avversaria nella competizione).
L’Inter ha vinto solo una delle ultime 11 trasferte di Serie A contro la Roma (5N, 5P): 3-1 nell’agosto 2017, con Luciano Spalletti in panchina.
La Roma è imbattuta da 12 gare casalinghe di campionato (9V, 3N), la sua serie senza sconfitta in casa più lunga da febbraio 2017, in cui arrivò a quota 24.
L’Inter nell’ultima gara di campionato ha interrotto una striscia di imbattibilità di 11 partite consecutive (9V, 2N) e una sola volta con Antonio Conte alla guida ha perso due gare di fila in Serie A, nelle ultime due sfide pre-lockdown (vs Lazio e Juventus).
La Roma ha segnato almeno tre gol nel primo tempo in tre partite di questo campionato, inclusa la più recente: l'ultima stagione in cui i giallorossi ci sono riusciti in più gare risale al 1999/00 (quattro).
L’Inter è la squadra che vanta il primato sia nei gol sugli sviluppi di corner (sette), che di testa (otto) in questo campionato: situazioni di gioco da cui è nata la rete di Stefan de Vrij nell’ultima gara, contro la Sampdoria.
Edin Dzeko ha partecipato ad almeno un gol in sei delle nove presenze contro l’Inter in Serie A (due reti, cinque assist), inclusi due assist nell’ultima sfida della Roma contro i nerazzurri (2-2, luglio 2020) – contro nessuna squadra conta più passaggi vincenti nel torneo.
Dal suo esordio con la Roma nel 2017/18, l’attuale giocatore dell’Inter Aleksandar Kolarov ha realizzato sette reti su punizione diretta in Serie A (tutte con i giallorossi), almeno tre più di ogni altro giocatore nella competizione – nello stesso periodo i nerazzurri ne hanno messe a segno appena due.
Arturo Vidal ha segnato il 23% dei suoi gol in Serie A contro squadre della Capitale: quattro sigilli sia contro Roma che Lazio (8 su 35). Tuttavia, il centrocampista dell’Inter non ha ancora marcature all’attivo nel torneo in corso, dopo che ne aveva messe a segno almeno sette in ogni sua precedente stagione di Serie A.

Fantacalcio: i consigli per la 17a giornata di Serie A

Serie A
Le 5 verità di Fiorentina-Inter: Lukaku chi? C'è Dzeko
IERI A 07:52
Serie A
Le pagelle di Fiorentina-Inter 1-3: follia Gonzalez, riscossa nerazzurra
IERI A 21:04