Sampdoria-Inter, sfida valida per la sedicesima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà allo stadio Ferraris di Genova mercoledì 6 gennaio con fischio d'inizio alle ore 15. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Candreva, Thorsby, A. Silva, Jankto; Verre; Quagliarella. All. Ranieri
Serie A
Chiellini: "Juve nave in tempesta, ma arriveremo al porto"
14 ORE FA
Squalificati: Ekdal
Indisponibili: A. Ferrari, Gabbiadini, Prelec
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Gagliardini, Darmian; Lautaro Martinez, Sanchez. All. Conte
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Lukaku, Pinamonti, Vecino

Statistiche Opta

L'Inter ha vinto tutte le ultime sei partite di Serie A contro la Sampdoria; soltanto a cavallo degli anni '40 e '50 i nerazzurri hanno registrato sette successi consecutivi contro i blucerchiati nella competizione.
L'ultimo pareggio tra Inter e Sampdoria in Serie A risale all'ottobre 2015 (1-1 con le reti di Muriel e Perisic); da allora, sette successi nerazzurri e due blucerchiati.
Dopo una serie di sette partite, tra il 2015 e il 2018, in cui aveva raccolto soltanto un punto, l'Inter ha vinto tutte le ultime sei sfide di Serie A disputate al Ferraris contro Sampdoria e Genoa.
La Sampdoria va in gol da 15 partite interne consecutive di Serie A: si tratta della miglior striscia dei blucerchiati in casa nel massimo campionato dal 1994 (16 in quel caso).
L’Inter viene da otto successi consecutivi in campionato e solo una volta nella sua storia in Serie A ha fatto meglio, nella celebre striscia record delle 17 vittorie consecutive, registrata tra ottobre 2006 e febbraio 2007.
L'Inter è andata a bersaglio in ciascuna delle ultime 13 trasferte di Serie A (2.5 reti a incontro di media), parziale in cui non ha mai perso: nove successi e quattro pareggi per i nerazzurri.
Negli ultimi 55 anni, solo due squadre sono state capaci di segnare almeno 40 gol nelle prime 15 gare stagionali di Serie A: la Juventus nel 2017/18 (41) e l’Inter nel 2020/21 (40).
Antonio Candreva ha giocato 124 partite di Serie A segnando 12 gol con l'Inter: quella nerazzurra è inoltre la vittima preferita del centrocampista della Sampdoria nella competizione (cinque reti, tutte con la maglia della Lazio).
Con un gol di Lautaro Martínez (a quota nove reti in questo campionato), l’Inter potrebbe avere due giocatori in doppia cifra di gol dopo 16 gare stagionali di Serie A per la prima volta dal 1958/59 (Angelillo e Firmani).
In caso di presenza, il centrocampista dell’Inter Arturo Vidal (399) può diventare il primo giocatore cileno a tagliare il traguardo delle 400 presenze nei cinque maggiori campionati europei negli anni 2000.

Fantacalcio: i consigli per la 16a giornata di Serie A

Serie A
Inzaghi: "L'Atalanta? Fame e cattiveria faranno la differenza"
16 ORE FA
Serie A
L'Inter c'è già, l'Atalanta quasi: Inzaghi favorito
16 ORE FA