Inter-Crotone, match della 15a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio San Siro di Milano si è concluso col punteggio di 6-2. Gara arbitrata da Gianluca Aureliano della sezione di Bologna. L'Inter di Antonio Conte in virtù di questo risultato sorpassa momentaneamente il Milan in vetta alla classifica, mentre il Crotone di mister Giovanni Stroppa rimane inchiodato a quota nove punti. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio..

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Inter esagerata: 6-2 al Crotone, 8° urrà di fila
03/01/2021 A 13:26
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle dell’Inter

Samir HANDANOVIC 6 – Stavolta non gli riesce di vestire i panni del pararigori. Qualche piccola incertezza in uscita, graziata dagli avversari.
Milan SKRINIAR 6,5 – Qualche imbarazzo iniziale, poi corregge il tiro.
Stefan DE VRIJ 6,5 – Vedi sopra, canovaccio identico.
Alessandro BASTONI 6,5 – Prova in crescendo, come per molti dei suoi compagni. Stupendo il lancio per Lukaku. (81’ KOLAROV sv)
Achraf HAKIMI 7 – Attivissimo e impattante sulla fascia destra, con continue sgroppate a puntare il malcapitato Reca. Nel finale spedisce la biglia in buca d’angolo con grande interno sinistro a giro. Prospetto di campione.
Nicolò BARELLA 6,5 – Dinamico e qualitativo in mezzo, come sempre. Anche quando il Crotone dà fastidio (75’ GAGLIARDINI 6 – Bada al sodo nel finale)
Marcelo BROZOVIC 7 – Primo tempo opaco, ripresa da skipper purosangue. Regia decisa e assist per Lautaro.
Arturo VIDAL 4 – Costantemente in ritardo, fuori condizione, protagonista in negativa del rigore provocato. Disastro. (46’ SENSI 6 – Entra e fa il compitino. Tanto basta per farsi preferire al cileno)
Ashley YOUNG 6 – Meglio in fase propositiva che in fase di ripiegamento. Sono le sue caratteristiche, del resto. (75’ DARMIAN 6,5 - Entra e sforna l’assist per Hakimi)
Romelu LUKAKU 7,5 – Benissimo da boa a supporto del gemello del gol Lautaro. Ovviamente quando gli si presenta l’occasione non fallisce: 50esimo gol in nerauzzurro. Bulldozer. (75’ PERISIC 6 – Propizia il gol di Lautaro)
Lautaro MARTINEZ 8 – Tripletta e autorete procurato. What else? "Toro" extra lusso a San Siro.
All. Antonio CONTE 6,5 – La risolve col cambio Vidal-Sensi e con probabili strigliata nell’intervallo. Per la statura di squadra raggiunta, l’Inter non può concedersi il lusso di queste partenze false. Monito per il futuro. Intanto risuona l’ottava sinfonia consecutiva: Milan e Juve avvisate…
https://i.eurosport.com/2021/01/03/2964846.jpg

Le pagelle del Crotone

Alex CORDAZ 6 – Pomeriggio da incubo. Prova senza fortuna a contenere il passivo.
GOLEMIC 5,5 – Il gol lo redime appena appena. Comunque dietro il meno peggio (85’ DJIDJI sv)
Luca MARRONE 3,5 – Quest’oggi proprio non ne azzecca manco mezza. Troppo nutrita la lista dei suoi svarioni: cartina di tornasole di una difesa imbarazzante, che vanifica quanto di buono prodotto dalla cintola in su.
Sebastiano LUPERTO 4 – Duello impari con Lukaku. Umiliato calcisticamente dall’avversario. (70’ MAGALLAN 5,5 – Non rimedia esattamente un figurone nel finale)
Pedro PEREIRA 5,5 – Avvio promettente (con gol “mangiato) poi l’Inter trova le distanze…
Salvatore MOLINA 6 – Non demerita, tra i più brillanti in mezzo. Addirittura in trance agonistica nel primo tempo, prima del fisiologico cale. (85’ VULIC sv)
Niccoló ZANELLATO 6,5 – Metronomo di Stroppa, gioca da golden boy. Il gol è la ciliegina sulla torta. Emblema del primo tempo convincente del Crotone. Poi il declino.
EDUARDO HENRIQUE 6 - Non male partendo dal centro sinistra: sfugge ai radar nerazzurri nella prima parte.
Arkadiusz RECA 5,5 – Soffre a dismisura le folate di Hakimi, ma prova a controbattere e si procura il penalty dell’illusione. Spesso abbandonato al suo destino. Fa quel che può.
Junior MESSIAS 6 – Parte seminando il panico e scodellando l’assist sulla testa di Zanellato. Avrebbe la chance di raddoppiare ma si incarta sotto porta. Comunque da “salvare”. (85’ ROJAS sv)
Emmanuel RIVIERE 5,5 – Da riferimento centrale, fa il suo. Si sacrifica facendo a sportallate. Mezzo voto in meno per un gol sbagliato appena prima del 3-2. (61’ SIMY 5,5 – Entra nel momento peggiore possibile)
ALLENATORE: Giovanni STROPPA 6 – Se la gioca a San Siro nonostante una squadra nettamente inferiore rispetto all’avversaria: e fa bene, perché le sue armi mettono in crisi l’Inter per un tempo. Prima che i veri valori venissero a galla: l’atteggiamento giusto.

Conte: "Cambio Sensi-Vidal? Stefano ci dà qualità"

Calciomercato 2020-2021
Jovetic, niente Lazio: il montenegrino firma per l'Hertha Berlino
7 MINUTI FA
Serie A
Lukaku è tornato: "Lavoreremo forte per continuare a vincere"
2 ORE FA