Probabili formazioni

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Palomino, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, Koopmeiners, Freuler, Maehle; Pasalic, Ilicic; Muriel. All. Gasperini
Squalificati: nessuno
Serie A
Lazio-Atalanta, 5 verità: Dea, sosta al momento giusto
18 ORE FA
Indisponibili: Gosens, Lovato
VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Ampadu, Tessmann, Busio; Okereke, Forte, Johnsen. All. Zanetti
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ebuehi, Fiordilino

Dove vedere Atalanta-Venezia in tv e streaming

La sfida Atalanta-Venezia verrà trasmessa da DAZN, che detiene i diritti di tutte le partite della Serie A 2021/22, e su Sky Sport Calcio (numero 202 del satellite e 473 del digitale terrestre).

Statistiche Opta

L’Atalanta ha vinto 10 delle 18 sfide di Serie A giocate contro il Venezia (5N, 3P) e le ultime tre in ordine di tempo sono terminate tutte 1-0 per i bergamaschi (l’ultima nel marzo 2002 in Veneto con gol di Fausto Rossini).
L’Atalanta ha vinto sette delle nove gare casalinghe di Serie A contro il Venezia (1N, 1P), l’ultima delle quali nell’ultimo incrocio a Bergamo del novembre 2001 (1-0, con gol di Fausto Rossini).
Il Venezia è rimasto imbattuto nelle due sfide più recenti di campionato disputate contro l’Atalanta, risalenti al campionato di Serie B 2003/04: 0-0 a Bergamo, 1-0 in Veneto con gol decisivo di Paolo Poggi.
Dopo il successo per 1-0 contro la Juventus nell’ultimo turno, l’Atalanta potrebbe tenere la porta inviolata per due gare di fila in Serie A per la prima volta dal luglio 2020 (tre in quell’occasione).
L’Atalanta ha vinto solo due delle ultime otto gare casalinghe in Serie A (3N, 3P), dopo aver ottenuto sette successi consecutivi in match interni di campionato.
Il Venezia non ha subito gol nelle ultime due trasferte di Serie A - pareggio contro il Genoa e successo contro il Bologna, proprio in quella più recente: può tenere la porta inviolata per tre gare esterne di fila per la prima volta nella competizione e può vincere almeno due trasferte consecutive per la seconda volta in Serie A, dopo l’aprile 1943 (tre in que caso).
L’Atalanta può vincere sette gare consecutive contro squadre neopromosse in Serie A per la prima volta nella sua storia: i bergamaschi vengono infatti da un filotto di sei successi di fila contro queste avversarie, in cui hanno segnato in media 3.2 reti a incontro.
In caso di gol, l’attaccante dell’Atalanta Duván Zapata diventerebbe il primo giocatore capace di andare a segno contro tutte e 20 le squadre attualmente in Serie A.
A partire dallo scorso ottobre solo Robert Lewandowski (12) ha segnato più di Duván Zapata (9 reti in 11 match) nei maggiori cinque campionati europei in tutte le competizioni.
L’Atalanta è l’unico altro club oltre al Venezia con il quale Mattia Caldara vanta delle presenze in Serie A: per lui i primi 75 gettoni nel massimo campionato (e i primi 10 gol) sono arrivati con la maglia nerazzurra.

Fantacalcio: i consigli per la 15a giornata di Serie A

Serie A
Gasperini: "Ilicic? Gli siamo vicini, situazione delicata"
IERI A 22:23
Serie A
Lazio-Atalanta 0-0, pagelle: Demiral un drago, Luis Alberto dov'è?
IERI A 21:49