I risultati della 23a giornata

ven. Monza-Pisa 0-2 [7' e 12' Palombi (P)]
sab. Salernitana-Vicenza 1-1 [81' Aya (S), 83' Giacomelli (V)]
Serie B
Il Monza di Balotelli ko in casa: Boateng sbaglia un rigore
12/02/2021 A 22:33
sab. Cremonese-Lecce 1-2 [7' Gaetano (C), 30' aut. Castagnetti (L), 54' Pablo Rodriguez (L)]
sab. Pescara-Venezia 0-2 [15' aut. Sørensen (V), 74' Modolo (V)]
sab. Pordenone-Cittadella 0-1 [15' Beretta (C)]
sab. SPAL-Empoli 1-1 [27' Mancuso (E), 78' rig. Sa. Esposito (S)]
dom. Virtus Entella-Frosinone 2-3 [17' Maiello (F), 27' Ariaudo (F), 35' aut. Curado (V), 50' Schenetti (V), 76' Iemmello (F)]
dom. Reggiana-Ascoli 1-0 [47' rig. Ardemagni (R)]
dom. Brescia-Chievo 1-0 [34' Ayé (B)]
lun. Cosenza-Reggina 2-2 [9' rig. Ménez (R), 22' rig. Folorunsho (R), 39' Trotta (C), 84' rig. Carretta (C)]

Classifiche e calendario

Serie B 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie B 2020-2021, calendario e risultati | Serie B 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Match of the day: Virtus Entella-Frosinone 2-3

Bella partita al "Comunale" di Chiavari, in cui il Frosinone di Alessandro Nesta ritrova il successo dopo un'astinenza - fatta di innumerevoli assenze tra infortuni e casi Covid - di 10 partite. Cociari sul doppio vantaggio: al 17' Maiello trasforma un calcio di punizione dai 20 metri, trovando l'angolino basso. Il raddoppio, al 27', porta la firma del difensore Ariaudo, che sulla spizzata di Szyminski, trova la zampata vincente da due passi. La Virtus Entella, tuttavia, trova la forza per rimontare: al 35', sugli sviluppi di un calcio d'angolo e un tumultuoso batti e ribatti in area di rigore, arriva la girata di Schenetti che scaturisce la sfortunata autorete di Curado. Proprio Schenetti, in apertura di ripresa, disegna una meravigliosa traiettoria da calcio di punizione; un destro a giro sotto il sette, che non lascia scampo a Leali. Tuttavia, ci pensa bomber Pietro Iemmello, di ritorno in Italia (lo scorso gennaio) dopo l'esperienza al Las Palmas: al 78', contropiede e pallonetto vincente. Finisce 2-3, con la Virtus Entella che recrimina per aver colpito la bellezza di tre legni.

Top: Cittadella

Nella giornata in cui, in cima, balbettano tutte, ne approfitta il Cittadella, che vince 1-0 a Lignano Sabbiadoro contro il Pordenone e riaggancia il Monza al secondo posto a 39 punti. A decidere la contesa dello stadio "Guido Teghil", l'inserimento vincente al 15' di Giacomo Beretta (arrivato il 1° febbraio scorso dal Padova), diciottesimo marcatore stagionale della formazione di Venturato, giunto su cross dalla sinistra di Benedetti e sponda aerea di Tsadjout.

Flop: Cremonese

Seconda sconfitta consecutiva per la Cremonese di Fabio Pecchia, che sembra aver vagamente smarrito lo sprint portato dall'ex allenatore di Juventus Under 23 e Verona. Dopo il ko di Venezia, è arrivato quello interno contro il Lecce che, al contrario, ritrova il successo dopo 5 turni. Allo "Zini" passano in vantaggio, però, proprio i girgiorossi, col talento scuola Napoli Gianluca Gaetano, che al 7' finalizza al meglio una splendida azione corale con filtrante di Ciofani. Poi si scatena il solito Pablo Rodriguez: il canterano classe 2001 del Real Madrid, al 30' scocca - da posizione defilata - un mancino deviato irrimediabilmente nella propria porta da Castagnetti. Quindi, al 9' della ripresa, pesca e punisce Carnesecchi fuori dai pali dopo un tiro (ribattuto dalla retroguardia grigiorossa) di Björkengren. Il Lecce ritrova stabilità zona playoff a 35. Cremonese risucchiata in zona playout a quota 23.

Il consiglio per gli acquisti: Florian Ayé (Brescia)

Dopo un anno e mezzo in Italia, Florian Ayé si è sbloccato e, ora, sembra non volersi più fermare. Altro giro, altro gol, il sesto in campionato (7 con la Coppa Itallia), 4 dei quali realizzate nelle ultime tre partite. Quello di domenica ha deciso la sfida col Chievo, al 34', in tap in dopo una conclusione ravvicinata di Alfrefo Donnarumma respinta da Semper. Francese di Parigi (ma di origini beninesi), classe 1998, le Rondinelle lo avevano portato in Italia l'estare 2019 dal Clermont (Ligue 2). Primo successo (e 4 punti nelle due gare dirette dalla panchina) per mister Pep Clotet.

Il momento social

Dopo Massimo Oddo, anche Roberto Breda viene sollevato dall'incarico di allenatore del Pescara. Decisiva la sconfitta interna per 0-2 contro il Venezia (al terzo successo consecutivo). Il Delfino, ora, è stato affidato a Gianluca Grassadonia, che si presenta con questo curriculum: Pro Vercelli (Serie B 2017-2018), retrocessione e doppio esonero. Foggia (Serie B 2018-2019): retrocessione e doppio esonero. Catanzaro (Serie C 2019-2020): esonero. Integralista del bel calcio e discepolo di Zdenek Zeman e Gian Piero Ventura, i tifosi delle ultime squadre che ha allenato, gli hanno rimproverato di penalizzare oltremodo la "ragion pratica". Sarà l'uomo giusto per risollevare il Pescara dall'ultimo posto?

Diamanti: “Serie A falsata senza tifosi. Non riesco a guardarla”

Serie B
Empoli: stop al testacoda col Pescara; Monza e Chievo a -4
10/02/2021 A 21:54
Serie B
Salernitana in estasi: è promossa in Serie A dopo 22 anni
10/05/2021 A 13:57