La nona giornata di Serie B si apre col colpo in trasferta del Lecce in casa del Chievo: in vantaggio con gol dell’ex Stepinski (20’), la formazione di Corini si fa raggiungere da Garritano (22’) e vince all’ultimo respiro grazie a un guizzo di Falco al 92’. I salentini salgono momentaneamente in vetta alla classifica, con 18 punti, mentre i veneti restano in zona playoff a 14. Nel primo tempo, l’ex Eugenio Corini conferma l’undici che ha battuto una settimana fa la Reggiana per 7-1. Parte subito meglio però il Chievo, con un’occasione di Obi (8’) su cui interviene Gabriel. Il Lecce si fa vedere dopo il primo quarto d’ora: prima un colpo di testa di Paganini (18’) viene bloccato da Seculin, poi al 20’ ecco il vantaggio. Cross di Coda dalla destra e stacco imperioso dell’ex Stepinski, due anni al Chievo tra l’estate 2017 e il settembre 2019. Passano due minuti e i gialloblù pareggiano: assist di Palmiero e tiro al volo di Garritano. Ma è sempre il Lecce a spingere: Mancosu (28’) conclude fuori, Paganini (30’) si vede deviare il tiro da Djordjevic.

La ripresa si apre con un Lecce propositivo: Stepinski (52’) conclude tra le braccia di Seculin, Tachtsidis (57’) viene murato da Coda. Il Chievo fatica a rendersi pericoloso, Corini manda in campo prima Zuta e poi Falco al posto di Stepinski. Sarà la mossa che decide la partita: finale con poche emozioni, ma al 92’ proprio Falco si avventa su un pallone vagante nell’area di rigore del Chievo e batte Seculin, portando i salentini (momentaneamente) al primo posto in classifica.

Serie B
Empoli: 5-0 alla Salernitana e fuga; Cittadella secondo
18/01/2021 A 21:43
Serie B
Dal Cosenza in 12 agli 8 rossi in 10 gare: la Salernitana vola
30/11/2020 A 18:00
Serie B
Il Cittadella stoppa l'Empoli al 91'; settebello Lecce
23/11/2020 A 22:00