Mancano poche settimane all'inizio del Giro 2022, che già ci sono i primi rumor riguardo all'edizione del 2025. Si sta valutando, infatti, di regalare al Giro 108 un finale di tappa sullo Stelvio. Da sempre vetta mitica con i suoi 2758 metri di altitudine e, soprattutto, 24,8 km di salita interminabili. È un qualcosa di fattibile? Solitamente lo Stelvio difficilmente è sede di arrivo di tappa, è accaduto solo quattro volte nella storia del Giro (l'ultima volta nel 2012 con vittoria di De Gendt).
A lanciare l'ipotesi è stato Massimo Sertori, assessore a Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni della Regione Lombardia, che confessato di aver presentato ad RCS la candidatura ufficiale di un arrivo di tappa sullo Stelvio. Candidatura presentata in collaborazione con il Governatore dell'Alto Adige. Questa mossa, per il Giro del 2025, servirà a celebrare il bicentenario della costruzione della strada del Passo dello Stelvio oltre a lanciare il brand della Valtellina in vista dei Giochi Olimpici invernali del 2026.
Giro d'Italia
López: "Al Giro ci sono e avrò l'aiuto di Vincenzo Nibali"
22/04/2022 ALLE 23:01

Hindley vince la tappa dello Stelvio: rivivi lo sprint

Giro d'Italia
La startlist provvisoria: ci sono van der Poel, Nibali, Carapaz
21/04/2022 ALLE 21:25
Vuelta di Spagna
Pogacar è il più pagato al mondo: Roglic fuori dalla top 10, Nibali 11°
19/03/2022 ALLE 14:06