Una sfortuna incredibile nelle ultime stagioni. Niki Terpstra, uomo di punta della Total Direct Energie per le Classiche del Nord e già vincitore di Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix, ieri è caduto in allenamento, perdendo conoscenza. L’olandese è stato portato subito in ospedale tramite elicottero, non è assolutamente in pericolo di vita, ma si trova ancora in terapia intensiva.

Coquard, Terpstra e tutti gli altri: in un colpo solo finiscono a terra ben 9 corridori

Giro d'Italia
Nibali, Froome, Bernal, Sagan, Viviani: chi va al Giro d'Italia 2020? La startlist provvisoria
3 ORE FA

Oggi il comunicato da parte della compagine transalpina: “Niki ha subito un incidente ieri durante il suo allenamento. La sua pesante caduta gli ha fatto perdere conoscenza. Soffre di un trauma cranico, una frattura della clavicola, una contusione dorsale e un pneumotorace per il quale è necessario un drenaggio. È ancora in terapia intensiva, ma sarà in grado di tornare a casa in 2 o 3 giorni. Per questo tipo di trauma significativo, il periodo di indisponibilità è compreso tra 10 e 12 settimane”. A rischio dunque la partecipazione alla campagna del Nord, praticamente ufficiale il forfait al Tour de France.

Parigi-Roubaix 2014: Niki Terpstra saluta il gruppo a 6 km dal traguardo e trionfa in solitaria

BinckBank Tour
BinckBank Tour: caduta per Vanspeybrouck e Suter
7 ORE FA
Ciclismo
Trek-Sagafredo: Simmons sospeso per un tweet razzista
9 ORE FA