Vuelta di Spagna • Tappa1
avant-match

Irún - Arrate

Vuelta di Spagna – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 20 ottobre 2020 alle 13:11. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Marco Castro
Highlights 
 
 Rimuovi
- 

Video - Primo guizzo di Roglic: è già roja! Rivivi l'arrivo di Arrate

00:56
- 

SECONDO CARAPAZ, TERZO DAN MARTIN.

-

PRIMOOOZ ROGLIC!!!! VINCE LA PRIMA TAPPA DELLA VUELTA E SI PRENDE LA MAGLIA ROSSA! CHE NUMERO!

-1 km

ULTIMO KM! PARTE ROGLIC!

-1,2 km 

Carthy prova l'allungo in discesa!

-1,5 km 

Kuss passa per primo al Gpm, si va verso una volata ristretta!

-2,5 km 

Kuss, Roglic, Mas, Carapaz, Carthy, Daniel Martin, Grossschartner e Chaves: sono questi i corridori in testa!

-2,9 km 

Kuss fa il ritmo, si ristacca Bennett. Sono in otto davanti.

-3,3 km 

Anche Chaves, George Bennett e Grossschartner tornano nel gruppo di testa.

-4 km 

Sono in sei davanti: Roglic, Kuss, Daniel Martin, Mas, Carthy e Carapaz.

-4,2 km 

Anche Carthy e Roglic si riportano in testa mentre faticano Dumoulin, Valverde e Formolo.

-4,5 km 

PARTE KUSS! DIETRO RISPONDONO CARAPAZ E MAS

-5 km 

Sosa davanti a Carapaz in testa, poi Chaves e il blocco Jumbo. Roglic e Kuss sembrano stare alla grande.

-5,2 km 

SI STACCA MARTINEZ!

-6 km 

C'è Davide Formolo e c'è anche Daniel Martinez, che sembra stare bene dopo la caduta.

-6 km 

Ineos, Jumbo e Movistar davanti. Le corrazzate in testa al gruppo, in cui saranno rimasti una trentina di corridori.

-7 km 

Froome non c'è più mentre il gruppo approccia la salita.

-8 km

Comincia l'Alto de Arrate (1^ categoria di 5,3 chilometri con pendenza media del 7,7% e picchi del 13%). Occhio ai big, che potrebbero muoversi. Il Gpm è fissato a 2,5 km dal traguardo.

-11 km 

Tratto di discesa, velocissimo, prima di affrontare l'ultima salita.

-14 km 

Froome fatica a stare dietro al gruppo anche in discesa.

-14 km

Matteo Badilatti (Israel) passa per primo al Gpm, davanti a Daniel Martin e Andrey Amador.

-15 km 

In ogni caso la Ineos non si è mai tolta dalla testa del gruppo, segno chiaro di chi è il vero leader della squadra: Richard Carapaz.

-15 km 

Froome si riporta con le unghie sulle code del gruppo, ma potrebbe staccarsi definitivamente sull'ultima salita. Circa una quarantina i corridori nel plotone di testa.

-16 km

FROOME IN DIFFICOLTÀ! Il britannico si sta staccando dal gruppo dei migliori al primo vero cambio di ritmo...

Christopher Froome of The United Kingdom and Team INEOS
-17 km 

Ineos in testa al gruppo, poi la Movistar. Il gruppo si sta decisamente sfoltendo.

-18 km

CADUTA PER WOODS! Che sfortuna oggi per la Education First!

-19 km 

Sale la velocità nel gruppo! Tanti corridori si staccano, davanti ora c'è la Caja Rural.

-22 km

Terzo Gpm di oggi sotto le ruote del gruppo: l'Alto de Elgeta (3^ categoria di 6,2 km al 5,2% con picchi dell’11,5%).

-25 km

GRUPPO COMPATTO! Ripreso Jauregui, finisce la fuga di giornata.

-27 km

Nessuna volata al traguardo volante di Bergara, che assegna dei secondi di abbuono. Passa per primo Matthieu Ladagnous (Groupama-FDJ).

-29 km 

La EF di Daniel Martinez si rivede in testa al gruppo, segno che il colombiano si è ripreso dopo la caduta.

-32 km 

Finale davvero interessante nella tappa d'apertura alla Vuelta. Rivediamo il percorso in 3D.

Video - Vuelta 2020, tappa 1: Irún-Arrate, percorso in 3D

00:23
-33 km 

Si ferma Cavagna, restano in tre là davanti.

-35 km 

Una trentina di secondi per Cavagna, Bol, Jauregui e Sutterlin sul gruppo. Ci avviciniamo al terzo Gpm.

-41 km 

Contrattacco di Jasha Sutterlin. Ma il destino dei fuggitivi è segnato.

-45 km 

Cavagna ripreso dagli altri fuggitivi. Sono in quattro però, non c'è più Wellens che è stato ripreso dal gruppo.

-47 km 

Remi Cavagna prova ad andarsene in solitaria dal gruppo di testa.

-49 km 

Solo 50 secondi il vantaggio dei cinque fuggitivi sul gruppo.

-52 km

La classifica aggiornata dei GPM:

  • Quentin Jauregui - 6 punti
  • Jetse Bol - 4 punti
  • Remi Cavagna - 1 punto
  • Jasha Sutterlin - 1 punto
-53 km

Jauregui vince anche il secondo Gpm di oggi. Dietro di lui ancora Bol e Cavagna.

- 

Sono sei gli italiani in grado di vincere la Vuelta: Angelo CONTERNO (1956), Felice GIMONDI (1968), Enrico BATTAGLIN (1981), Marco GIOVANNETTI (1990), Vincenzo NIBALI (2010) e Fabio ARU (2015). Vi ricordate la vittoria del sardo?

Video - Ajò! Ajò! Ajò! Fabio Aru vince la Vuelta 2015: Dumoulin ko, il sardo può festeggiare a Madrid

00:28
-55 km 

Sempre Jumbo Visma e Movistar a tirare il gruppo. I fuggitivi vengono tenuti distanza di sicurezza, siamo nell'ordine del minuto e mezzo.

-58 km 

Bella scena tra francesi, con Geniez (AG2R) che aiuta il connazionale Delage (Groupama-FDJ) a togliersi la mantellina. Ha smesso di piovere.

-60 km

Siamo in prossimità del secondo Gpm di giornata, l'Alto de Kanpazar (3^ categoria di 6,7 km al 4,1% e con picchi del 10,7%).

-63 km

Ci pensa Stephane Goubert, ds della AG2R, a spiegare il ritiro di Frank: "È stato malato negli ultimi giorni. Speravamo potesse migliorare con il passare dei giorni, ma è ancora malato. E il tempo di oggi non ha aiutato”.

-65 km 

Di poco superiore al minuto il margine dei cinque di testa.

-68 km

ALTRA CADUTA! Coinvolto Kevin Inkelaar (Bahrain McLaren). Nessuna grave conseguenza, comunque. Il terreno viscido sta facendo danni.

-74 km

Quentin Jauregui conquista il GPM, dietro di lui Bol e Sütterlin.

-76 km 

La caduta di Daniel Martinez e della Education First.

Video - La caduta di Daniel Martinez! Il colombiano fatica a ripartire

02:04
-78 km

ATTENZIONE, DUE RITIRI! Salutano la compagnia Mathias Frank (AG2R-La Mondiale) e Ilan Van Wilder (Sunweb). Restano 174 corridori in gara.

-81 km

I battistrada iniziano il Puerto de Udana, primo Gpm di questa Vuelta. Un 3^ categoria di 6 km al 2,3% di pendenza media.

-83 km 

È rientrato Martinez, il gruppo ha 1 minuto e 44 secondi di ritardo dai fuggitivi.

-89 km 

Daniel Martinez, vincitore dell'ultimo Giro del Delfinato e di una tappa al Tour de France.

Video - Sul Massiccio centrale vince Daniel Martinez: Kamna ko. Rivivi l'arrivo

01:21
-90 km 

Daniel Martinez è ripartito, ma ha perso un po' di tempo. Ci sono i compagni Owen e van den Berg ad aiutarlo a rientrare in gruppo. Il loro ritardo dal gruppo è di circa 50 secondi.

-91 km

CADUTA EF! COINVOLTO MARTINEZ! Quattro componenti della squadra statunitense finiscono a terra, compreso il loro leader.

-92 km 

Anche la Movistar e la Burgos-BH in testa al gruppo a coadiuvare il lavoro della Jumbo Visma. Vantaggio della fuga inferiore ai due minuti.

-97 km

Ricordiamo la composizione della fuga di oggi:

  • Jasha SUTTERLIN (Team Sunweb),
  • Rémi CAVAGNA (Deceuninck-Quick Step)
  • Quentin JAUREGUI (AG2R-La Mondiale)
  • Tim WELLENS (Lotto Soudal)
  • Jetse BOL (Burgos-BH)
-100 km

Piove ora sulla corsa! Il gap tra fuggitivi e gruppo è di 2 minuti e 20 secondi.

-

È Roberto Heras il plurivincitore della Vuelta di Spagna. Il nativo di Bejar ha conquistato la corsa per quattro volte (2000, 2003, 2004, 2005) ed è entrato nei primi sei in tutte e nove le edizioni a cui ha partecipato. Seguono Tony Rominger (1992, 1993, 1994) e Alberto Contador (2008, 2012, 2014) con tre successi ciascuno. La Spagna ha vinto la Vuelta in 32 occasioni, poi la Francia (9), il Belgio (7) e l'Italia (6).

Roberto Heras im Gold-Trikot der Vuelta 2005
- 

Ci si avvicina lentamente al primo Gpm di giornata, il Puerto de Udana.

- 

Il gruppo fa sul serio: il gap dai fuggitivi si è ridotto a due minuti e mezzo. Il finale e ovviamente la maglia rossa fanno gola a tanti.

-

46,3 km/h la media in questa prima ora di Vuelta 2020.

- 

Anche in questa Vuelta è prevista la scalata al mitico Angliru (12esima tappa). Vi ricordate quando su quelle terribili rampe Alberto Contador ottenne la sua ultima vittoria da professionista? Era il 2017...

Video - Contador e l'Angliru: "Il finale migliore possibile"

05:15
- 

Sono 40 i km percorsi, i cinque fuggitivi mantengono un vantaggio di 3 minuti e mezzo sul gruppo. La Jumbo Visma non concede troppo spazio agli attaccanti perchè oggi ci si gioca la prima maglia rossa e il finale potrebbe essere perfetto per Primoz Roglic.

-

L'albo d'oro recente della Vuelta:

  • 2019 - Primoz ROGLIC (SLO)
  • 2018 - Simon YATES (GBR)
  • 2017 - Chris FROOME (GBR)
  • 2016 - Nairo QUINTANA (COL)
  • 2015 - Fabio ARU (ITA)
  • 2014 - Alberto CONTADOR (ESP)
  • 2013 - Chris HORNER (USA)
  • 2012 - Alberto CONTADOR (ESP)
-

Nel frattempo Bagues si è fatto riassorbire dal gruppo.

- 

Tra i velocisti da tenere d'occhio in questa Vuelta non si può che partire da Sam Bennett e Pascal Ackermann. In particolare va citato l'irlandese della Deceuninck-Quick Step, che ha vinto la classifica a punti all'ultimo Tour (va detto che a questa Vuelta le occasioni per gli sprinter non saranno moltissime).

Video - Vince ancora Sam Bennett! Viviani è 5°: rivivi l'ultima volata del Tour

01:14
- 

Il vantaggio dei cinque è di oltre tre minuti sul gruppo, già tirato dalla Jumbo Visma di Primoz Roglic e Tom Dumoulin. In mezzo c'è sempre Bagues che però potrebbe aver perso il treno giusto.

-

Può dirsi ufficiale la prima fuga di questa Vuelta. Facciamo un riepilogo dei protagonisti:

  • Jasha SUTTERLIN (Team Sunweb),
  • Rémi CAVAGNA (Deceuninck-Quick Step)
  • Quentin JAUREGUI (AG2R-La Mondiale)
  • Tim WELLENS (Lotto Soudal)
  • Jetse BOL (Burgos-BH)
- 

Il gruppo sembra lasciar fare, essendo scivolato a più di due minuti dai fuggitivi. In mezzo c'è Aritz Bagues (Caja Rural).

- 

Anche Tim Wellens (Lotto Soudal) e Jetse Bol (Burgos-BH) si sono riportati sui battistrada. Il vantaggio sul gruppo è di 1 minuto e 10 secondi.

-

Jasha Sütterlin (Team Sunweb), Rémi Cavagna (Deceuninck-Quick Step) e Quentin Jauregui (AG2R-La Mondiale) hanno guadagnato qualcosa sul gruppo. Vediamo se sarà l'azione buona.

-

Cielo nuvoloso sopra la corsa, ma temperatura mite: siamo intorno ai 20 gradi.

-

La prima parte di questa tappa inaugurale sarà senza grosse difficoltà altimetriche. Il primo GPM è previsto dopo crica 90km.

-

E i primi attacchi arrivano, come spesso accade, dalle squadre non World Tour che vogliono mettersi in mostra. Subito la Burgos-BH in azione.

-

Come detto la pattuglia italiana al via è molto sparuta. Sono appena 5 gli azzurri in corsa: Andrea BAGIOLI e Mattia CATTANEO (Deceuninck-Quick Step), Davide FORMOLO (UAE Team Emirates), Matteo MOSCHETTI (Trek Segafredo), Jakub MARECZKO (CCC Team).

-

VIA! È cominciata ufficialmente la 75esima edizione della Vuelta di Spagna!

- 

Intanto la carovana si sta dirigendo verso il km 0.

-

Quali sono i quattro Gpm previsti dalla tappa di oggi? Il Puerto de Udana (3^ categoria di 6 chilometri al 2,3% e picchi del 5%), l'Alto de Kanpazar (3^ categoria di 6,7 km al 4,1% e con picchi del 10,7%), l'Alto de Elgeta (3^ categoria di 6,2 km al 5,2% con picchi dell’11,5%) e l'Alto de Arrate (1^ categoria di 5,3 chilometri con pendenza media del 7,7% e picchi del 13%). Dall'ultimo scollinamento mancheranno 2,5 km al traguardo.

-

Chi vince la Vuelta 2020? Primoz Roglic, il campione uscente, parte con i favori del pronostico, ma subito a ruota c'è il compagno di squadra Tom Dumoulin. Il principale sfidante dovrebbe essere Richard Carapaz, compagno di squadra di un Chris Froome all'ultima recita in maglia Ineos. E poi? Thibaut Pinot e David Gaudu cercano riscatto, Daniel Martinez e Guillaume Martin si candidano per la top 5. Alexander Vlasov torna dopo il ritiro forzato al Giro e sarà una mina vagante. La Movistar affida le sue speranze di risollevare una stagione disastrosa al trio già visto al Tour: Alejandro Valverde, Enric Mas e Marc Soler. E l'Italia? Pochi azzurri al via, da seguire sicuramente la Vuelta di Davide Formolo e Andrea Bagioli.

- 

Vediamo insieme in percorso della tappa di oggi.

Video - Vuelta 2020, tappa 1: Irún-Arrate, percorso in 3D

00:23
- 

La Vuelta 2020 si correrà per sole 18 tappe. Sono state cancellate, infatti, le prime tre prove che avrebbero dovuto svolgersi nei Paesi Bassi, con partenza da Utrecht. Modificato anche il percorso della 15esima e 16esima tappa, che in origine prevedevano lo sconfinamento il Portogallo. In tutto, i corridori dovranno affrontare 2882 km. L'arrivo, come da tradizione, è previsto a Madrid per l'8 novembre.

-

Da Irun ad Arrate, la tappa inaugurale della Vuelta si snoda nei Paesi Baschi. Una prova assolutamente non banale: 173 km con ben 4 Gpm, compreso quello di prima categoria che porta quasi sulla linea del traguardo. I favoriti per il successo finale potrebbero essere subito protagonisti.

- 

Buongiorno amici di Eurosport e benvenuti alla diretta scritta della prima tappa della Vuelta di Spagna 2020! Un saluto da Marco Castro