Un sedile alla Williams o un futuro da test driver in Ferrari? Le voci raccolte all’interno del paddock durante l’ultimo GP di Austin sono piuttosto chiare sul possibile “piano B” di Robert Kubica per il 2019: il polacco potrebbe indossare la tuta rossa della scuderia di Maranello nella prossima stagione se dovesse essere escluso dalla corsa per affiancare George Russell in Williams o se la trattativa con la casa di Grove dovesse trascinarsi troppo a lungo. Quel che è sicuro è che, a 33 anni e dopo un lungo periodo di recupero dal gravissimo incidente sofferto nel 2011, Kubica non intende abbandonare il circus dopo aver trascorso l’ultima stagione come test driver proprio alla Williams, come dichiarato ai microfoni di Eleven Sports:
La gente pensa che io lo faccia per i soldi, ma non è così. Piuttosto, lo faccio per poter rappresentare la Polonia al massimo livello come nazione.

Robert Kubica

Credit Foto Getty Images

Formula 1
Test Barcellona: Kubica resta in testa, la Ferrari si nasconde e la Mercedes di Hamilton impressiona
26/02/2020 A 17:35

Quell'accordo già trovato per il 2012...

Al momento, il ruolo di collaudatore in Ferrari è occupato da Daniil Kvyat, legato però alla Toro Rosso: l’eventuale approdo di Kubica a Maranello chiuderebbe il cerchio aperto proprio poco prima dell’incidente che gli è quasi costato la perdita di un braccio: il polacco, infatti, aveva già trovato l’accordo per sedersi al volanta della Rossa nel 2012.
La strada per il recupero è stata molto dolorosa, anche per il fatto che avrei dovuto andare a correre in Ferrari.
Formula 1
Test Barcellona: Kubica stupisce e mette in fila tutti. Hamilton 4°, Vettel 6°
26/02/2020 A 13:11
Formula 1
Robert Kubica passa all'Alfa Romeo: è ufficiale, sarà il terzo pilota
01/01/2020 A 12:12