Sofia Raffaeli continua a incantare ai Mondiali di ginnastica ritmica in corso alla Armeec Arena di Sofia. L'azzurra, che compirà 19 anni a gennaio, ha conquistato la medaglia d'oro al nastro e quella di bronzo alle clavette. Per lei il conto complessivo in questa edizione dei Mondiali sale a quattro medaglie, tre del metallo più pesante dopo quelle conquistate nel cerchio e alla palla. Mai nessuna individualista italiana aveva fatto risuonare l'Inno di Mameli in una rassegna iridata, la 18enne marchigiana ci è riuscita per ben tre volte.

Nel mirino ora c'è la finale del concorso generale individuale

L'en-plein è sfumato perché con le clavette ha commesso qualche sbavatura e si è dovuta accontentare del bronzo. Sofia Rafaeli mette ora nel mirino la finale del concorso generale individuale (unica gara presente anche ai Giochi olimpici): sabato pomeriggio riuscirà a incoronarsi sul giro completo e a staccare il biglietto per le Olimpiadi di Parigi 2024, riservato alle prime tre classificate? Dopo il turno preliminare è al comando e ha tutte le carte in regola per puntare al bersaglio grosso. Per la cronaca il podio al nastro è stato completato dalla bulgara Stiliana Nikolova (31.850) e dalla slovena Ekaterina Vedeneeva (29.900). Alle clavette a trionfare è stata la tedesca Darja Varfolomeev (33.550) davanti alla bulgara Stiliana Nikolova (32.600).
Ginnastica ritmica
Sofia Raffaeli: "Senza la Russia la competizione un po' manca"
22/09/2022 ALLE 18:06

VANESSA FERRARI RIVEDE L'ESERCIZIO D'ARGENTO: "HO LA PELLE D'OCA"

Ginnastica ritmica
Sofia Raffaeli, cuore e mente: "So dove sbaglio e vinco di testa"
20/09/2022 ALLE 07:24
Ginnastica ritmica
Le Farfalle riaprono le ali: oro ai cerchi, argento in palle e nastri
18/09/2022 ALLE 13:46