Guido Migliozzi entra nella storia conquistando meritatamente l’Open di Francia (montepremi 3 milioni di euro). Il golfista veneto sigla un superbo -9 bogey free nell’ultimo giro, mettendo a segno il record del campo, e congedandosi dalla storica kermesse transalpina con lo score complessivo di -16 (268 colpi).
Straordinaria la seconda metà di gara dell’azzurro, che quest’oggi ha infilato una serie di 5 birdie consecutivi a partire dalla buca numero 6. Standing ovation per Migliozzi alla buca 18, dove nessun partecipante alla quarta e decisiva tornata aveva messo a segno un birdie prima della sua incredibile giocata. Guido è il terzo italiano ad aggiudicarsi l’Open de France dopo Ugo Grappasonni (1949) e Costantino Rocca (1993).

Open di Francia, Guido Migliozzi solleva il trofeo!

The RSM Classic
Clark col colpo della domenica: rivivi il suo fantastico hole in one
20/11/2022 ALLE 22:46
Beffato Nicolai Hojgaard. Il danese, leader incontrastato dopo il secondo round, si deve accontentare della seconda posizione ad un sol colpo di distanza dal vincitore. Terza piazza con il punteggio di -11 per il francese Paul Barjon, per il belga Thomas Pieters e per il sudafricano George Coetzee. Questi ultimi due erano appaiati a Migliozzi sino alla buca 15, prima di finire in acqua e compromettere la corsa alla vittoria.
Sul percorso par 71 de Le Golf National di Parigi (Francia) in sesta piazza in solitaria con il punteggio di -10 troviamo il gallese Jamie Donaldson, che precede di una lunghezza l’inglese Jordan Smith. -8 e top ten chiusa dal danese Jeff Winther, dallo scozzese Robert Macintyre, e dal tedesco Yannik Paul. Ottimo l’ultimo round di un altro danese, ovvero Joachim B. Hansen, che recupera 43 posizioni risalendo fino al T13.
-1 odierno, e +4 conclusivo per Francesco Laporta, che saluta la capitale francese con un 68° posto. Tutti gli altri italiani iscritti all’evento nato nel 1906 non avevano superato il taglio del venerdì. Per Migliozzi, venticinquenne vicentino, il successo colto a Parigi è il sesto da professionista, ed il terzo nel circuito maggiore del Vecchio Continente dopo Magical Kenya Open 2019 e Belgian Knockout 2019. Il golfista italiano, che riporta in alto il tricolore dopo il trionfo di Renato Paratore al Betfred British Masters 2020, da domani sarà il nuovo numero 21 del DPWT ranking.

Guido Migliozzi si racconta: "La storia di come persi tutti i miei vestiti in Kenya..."

PGA Championship
Webb Simpson da urlo all'RSM Classic: 4° "hole in one" in carriera
18/11/2022 ALLE 18:30
Golf
Chi vincerà i Mondiali di calcio? Tutti i pronostici dei campioni del golf
17/11/2022 ALLE 17:29