Il terzo giro del 73° Open d'Italia non si è potuto completare, sospeso per oscurità dopo i ritardi dovuti al maltempo dei giorni precedenti. Sul percorso del Golf Club Milano (par 71) nella classifica provvisoria il nuovo leader è il francese Alexander Levy, a -14, fermato dopo 12 buche.
In un autentico bagno di folla, con circa 20.000 spettatori, record assoluto per una singola giornata di gara all’Open, Francesco Molinari ha recuperato e si è portato al secondo posto con un -13 dopo 10 buche, affiancato dagli inglesi Danny Willett (8ª), campione Masters, Chris Hanson (9ª) e Chris Paisley (9ª), quest’ultimo in vetta dopo il secondo turno. In risalita il coreano Byeong Hun An (13/a) e lo svedese Robert Karlsson (12ª), sesti a -12, e lo spagnolo Rafael Cabrera Bello (16ª) undicesimo a -11, mentre hanno perso terreno lo svedese Rikard Karlberg (9/a), campione uscente, 18° a -10 e il tedesco Martin Kaymer (16/a), 31° a -8.
Open d'Italia
Open d'Italia: vince l'austriaco Wiesberger, settimo posto per Francesco Laporta
13/10/2019 A 15:29
Altri quattro gli italiani rimasti in gara: Nicolò Ravano (15ª) e Nino Bertasio (10ª) sono al 37° posto a -7, Andrea Pavan (10ª) al 63° a -3, e Renato Paratore, uno dei soli cinque concorrenti che sono giunti in club house, è 74° con 213 (70 67 76, par). Nel 73° Open d'Italia, il primo del Progetto Ryder Cup 2022, il taglio, caduto a 139, ha lasciato in corsa 74 giocatori che si contenderanno il montepremi di tre milioni di euro, raddoppiato rispetto allo scorso anno, così come la prima moneta salita da 250.000 a 500.000 euro.
Open d'Italia
Molinari: "Voglio diventare il primo italiano a vincere tre edizioni"
09/10/2019 A 10:35
Open d'Italia
Francesco Molinari è in corsa per il titolo all'Open d'Italia: secondo a due colpi dalla vetta
14/10/2017 A 16:04