Un rimpianto tira l'altro. Sfuma un'altra possibilitá di andare a medaglia per Sofia Goggia. E se in SuperG si era fatta tradire dall'emozione dell'esordio, in combinata aveva sbagliato nello speciale, vanificando il miglior tempo della prima prova, oggi i rimpianti sono addirittura maggiori per l'atleta di punta della Nazionale italiana. Una gara perfetta fino a tre porte dalla fine. Una prova eccellente dall'inizio, fino a quella maledetta spigolata sulla parabolica, che ne ha compromesso il finale di gara e ha cancellato tutto il vantaggio accumulato prima. Non abbiamo dubbi: senza quell'errore oggi Sofia Goggia avrebbe vinto in scioltezza la medaglia d'oro.
E invece il metallo piú pregiato della discesa libera femminile é andato alla slovena Ilka Stuhec (che in questa stagione aveva giá vinto 3 gare in discesa in Coppa del mondo), degna erede della leggendaria Tina Maze. Dietro di lei a sorpresa l'austriaca classe 1993 Stephanie Venier e l'inossidabile americana Lindsey Vonn, che ha conquistato la sua settima medaglia ai Mondiali (2 ori, 3 argenti, 2 bronzi). Il destino beffardo ha tolto quindi per soli 7 centesimi il podio alla Goggia, che ha preceduto l'altra americana Ross. Male le altre italiane: quattordicesima Elena Fanchini, fuori dalle 20 Stuffer e Schnarf.
Mondiali
Goggia-Brignone: perché non sappiamo accettare una sana rivalità interna?
11/02/2017 A 17:42
Qui il video della discesa della nostra Sofia Goggia:

La classifica (top-10)

AtletaNazioneTempo e distacco
1 Ilka StuhecSlovenia1:32:85
2 Stephanie VenierAustria+ 0.40
3 Lindsey VonnUsa+ 0.45
4 SOFIA GOGGIAItalia+ 0.52
5 Laurenne RossUsa+ 0.72
6 Christine ScheyerAustria+ 0.94
7 Fabienne SuterSvizzera+ 1.03
8 Michelle GisinSvizzera+ 1.04
9 Ramona SiebenhoferAustria+ 1.12
10 Tina WeiratherLiechtenstein+ 1.18
+++