Antonino Pizzolato si è confermato Campione d’Europa della categoria 81 kg. Il pesista italiano si è esaltato sulla pedana di Mosca (Russia) e ha difeso il titolo continentale che aveva conquistato due anni fa a Batumi. Il 24enne ha dato risposte importantissime in vista delle Olimpiadi di Tokyo, perché oggi si è spinto verso misure da vertice mondiale.
Nino ha toccato addirittura i 370 kg complessivi: 164 kg nello strappo (medaglia d’oro) e 206 kg nello slancio (argento). L’azzurro ha poi dichiarato attraverso i canali ufficiali della Federpesistica: “Ancora non so come sono riuscito a sollevare 206 kg, non era scritto da nessuna parte che riuscissi a farli. Invece li ho provati per la prima volta e li ho fatti, è stata una magia. E’ stata una bella, bellissima lotta. Come dico sempre, in gara non vince il più forte, ma chi è più testardo, e oggi lo sono stato io. In questo periodo il non poter gareggiare mi ha portato ad avere più “fame”, anche se allenarsi senza un obiettivo è dura”.
Nino ha poi proseguito: “Ma ce l’abbiamo fatta, uniti, tutti insieme, come una grande squadra. Il bicchiere bisogna vederlo sempre mezzo pieno e se questo è ciò che dovevo affrontare per poter gareggiare lo accetto. Ogni giorno faccio quello che mi piace e sono grato di questo: oggi ho raccolto i frutti del mio lavoro ma quello migliore deve ancora arrivare. Non è ancora uscito il ranking ufficiale ma con i 370 kg di oggi direi che abbiamo chiuso la parentesi ‘qualificazione’ per aprirne un’altra; ora ci aspettano mesi lunghi e tosti per andare a lottare con i grandi big del mondo in quella pedana olimpica che aspetto dal 2016. Avanti tutta!
Sollevamento Pesi
Ficco trionfa a Rovaniemi ed è il nuovo campione europeo juniores
01/10/2021 A 06:38

Pizzolato prenota Tokyo: oro nel totale con alzata da 206 kg

Sollevamento Pesi
Giulia Imperio campionessa europea juniores nei 49 kg
24/09/2021 A 20:46
Tokyo 2020
Lasha Talakhadze conferma l'oro di Rio: è leggenda
04/08/2021 A 15:50