Buona la prima per Jannik Sinner. L’azzurrino vince in maniera convincente il suo match di 2° turno dell’ATP 500 di Barcellona contro il bielorusso Egor Gerasimov e si qualifica per gli ottavi di finale dove lo attende lo spagnolo Roberto Bautista Agut. 6-3 6-2 lo score dell’altoatesino, sempre in controllo del match contro Gerasimov, dando sfoggio non solo di colpi potenti, ma anche di alcune variazioni sul tema. Un aspetto su cui Jannik sta lavorando con Riccardo Piatti e il resto dello staff per arricchire sempre di più il proprio bagaglio tecnico. Un match, poi, significativo per Sinner, essendo stato il primo disputato da top-20 nel ranking ATP.
Ovviamente è un ottimo risultato, ma per me al momento non è così importante“, le parole del tennista del Bel Paese sulla sua ascesa in classifica: “Sto cercando di migliorare giorno dopo giorno e il ranking è frutto di quello che faccio. Sono contento di essere nella top-20, ma la strada è ancora molto lunga e c’è tanto lavoro da fare“, ha sottolineato Jannik.
E dunque il prossimo avversario sarà Bautista Agut, che nel suo primo match in terra catalana ha battuto il connazionale Pablo Andujar 6-4 6-0. Una bella prova del n.11 del mondo che vuol riscattarsi nel prossimo incontro con l’azzurrino, ricordando i due ko (Dubai e Miami) subiti dal giocatore nostrano. In questo senso, va sottolineato che sarà la prima partita tra i due a tenersi sulla terra.
Tennis
Jannik Sinner e Lorenzo Sonego, è best ranking
15 ORE FA
Lui è un giocatore incredibile e molto solido. Ha perso contro di me a Dubai e a Miami, ma ora giochiamo sul rosso ed è un’altra storia. Sarà un match molto difficile per me. Dovrò adattarmi bene a questa superficie perché mi aspetta una battaglia molto dura“, le precisazioni di Sinner in conferenza stampa.

Sinner: "Elogi Djokovic? Lo ringrazio ma devo imparare tanto"

ATP, Roma
Nadal, la 500esima sulla terra vale la finale numero 12 a Roma
15/05/2021 A 13:56
ATP, Roma
Sinner-Nadal: il meglio della battaglia vinta da Rafa in 4'
12/05/2021 A 21:37