Nessuno è profeta in patria, dicevano i latini. Non avevano fatto però i conti con Roger Federer che nella sua Basilea ha scritto l’ennesima pagina di storia. Il 38enne fuoriclasse svizzero contro Alex De Minaur, surclassato 6-2, 6-2 in finale, ha festeggiato la 10a vittoria nel torneo della sua città natale.
ATP, Basilea
Federer, 10 e lode a Basilea: 6-2, 6-2 in finale a De Minaur. Per Roger titolo 103 in carriera
27/10/2019 A 15:19
Un traguardo che ha fatto emozionare la leggenda elvetica, diventato il primo giocatore della storia del gioco a poter vantare 10 titoli in due differenti superfici (erba ad Halle e cemento a Basilea), che si è sciolto in un dolce pianto che ha toccato anche il pubblico che gli ha regalato una standing ovation da brividi.
Nemmeno nei migliori sogni quel ragazzino che 26 anni fa faceva il ball boy a Basilea poteva immaginare di issarsi a quota 103 titoli in bacheca, a sole 6 lunghezze dal recordman Jimmy Connors. Una carriera pazzesca per un campione infinito che sembra aver fermato il tempo e continua a trovare dentro di sè gli stimoli per inseguire nuovi traguardi e deliziare il pubblico di tutto il mondo.
Tagliare il traguardo dei 10 titoli in questo torneo che si gioca a casa mia, nella mia città Basilea rappresenta davvero qualcosa di speciale.
L'ennesimo capolavoro di una leggenda vivente che non smette di stupire.
US Open
Il lato umano di Novak Djokovic, ferito ma finalmente amato
13/09/2021 A 14:33
US Open
Daniil Medvedev priva Djokovic del Grande Slam: è lui il campione
12/09/2021 A 22:34