Nulla da fare per Lorenzo Musetti nel suo esordio al Masters 1000 di Monte Carlo. Il tennista di Carrara è infatti preda dell’uomo ‘caldo’ per eccellenza di questo 2021: Aslan Karatsev. Il russo, alla prima di sempre a livello di circuito maggiore sulla terra rossa, dimostra di non avere grossi problemi nel trovare un rapido adattamento. E’ sempre Karatsev infatti, oggi, a condurre la partita nel bene e nel male. Tanti errori gratuiti, ma anche la costante sensazione che Musetti, tenuto così lontano dalla linea di fondo dalla potenza del russo, avesse poche possibilità alla lunga di uscirne vincente.
Karatsev si è imposto per 6-3 6-4 in una partita iniziata poco dopo le 11:00 del mattino e conclusa poco prima delle 17:30. Sul campo i giocatori sono rimasti per un’ora e 28 minuti, ma in mezzo ci sono state 4 ore e 47 di interruzione per pioggia. Karatsev, in entrambe le partenze – sia quella del mattino che quella del pomeriggio – ha messo subito Musetti all’angolo. A inizio partita con il break che è valso il primo set; nel pomeriggio con quello che il primo set l’ha chiuso. Musetti ha trovato difficoltà per rispondere immediatamente con le contromisure necessarie al tennis potente di Karatsev, trovandosi alla ripresa dei giochi a dover fronteggiare un parziale di 12 punti a 2. Il carrarino è riuscito a mettersi in battaglia, ma è stato complicato tenere la scia del russo, che col suo tennis ha soffocato la fantasia e le soluzioni di Musetti. Da segnalare il bel game recuperato da 0-40 a inizio secondo set, ma poi nel dodicesimo gioco Musetti ha perso il servizio e insieme a quello anche la partita.
ATP, Cincinnati
Niente Nadal per Musetti: l'azzurro cede a Coric in due set
16/08/2022 ALLE 17:43
A sfidare Stefanos Tsitsipas al secondo turno ci va così il russo, che paradossalmente aveva meno esperienza a livello di circuito maggiore sulla terra rossa – Musetti si era già visto a Cagliari settimana scorsa, ma anche agli Internazionali d’Italia lo scorso anno – ma che al tempo stesso rimane per il momento un tennista superiore al nostro Lorenzo. La domanda col russo resta sempre la stessa: dove si era nascosto per tutti questi anni...

Smash, dritti e servizi: la top 10 dei colpi di Karatsev

ATP, Cincinnati
Musetti-Coric, esordio Lorenzo a Cincy: quando e dove vederlo in tv
16/08/2022 ALLE 06:50
ATP, Umag
Cecchinato fa suo il derby con Musetti e vola ai quarti
28/07/2022 ALLE 15:23