Missione compiuta per Gianluca Mager e secondo turno conquistato nell’ATP 250 di Winston-Salem. Sul cemento della North Carolina (Stati Uniti), il ligure (n.70 del mondo) si è imposto con il punteggio di 7-6 (5) 6-3 contro il rappresentante di Cina Taipei Wu Tung-Lin (n.276 del ranking) in 1 ora e 58 minuti di partita. Un match nel quale Mager è venuto fuori alla distanza, trovando quelle soluzioni che contraddistinguono il proprio tennis. L’azzurro dunque incrocerà nel 2° turno il tedesco Jan-Lennard Struff (testa di serie n.9) e servirà una prestazione particolarmente solida al cospetto di un giocatore centrato nei fondamentali di servizio e dritto.
Nel primo set Mager mette sotto pressione l’avversario nel quarto e sesto game, costruendosi ben quattro palle break, ma peccando in termini di precisione. Nello stesso tempo, però, il nostro portacolori deve fronteggiare una palla break nel quinto gioco e cedere il servizio nel settimo. Uno “scambio di cortesie” che si protrae nell’ottavo gioco in cui l’azzurro ottiene il contro-break. Mager salva un’altra palla break nell’undicesimo game prima di andare al tie-break dove la sua maggior esperienza ad alto livello viene fuori. Il ligure fa calare il sipario sulla frazione sul 7-5, sfruttando il mini-break iniziale.
Nel secondo set, dopo un avvio equilibrato dominato dai servizi, il tennista del Bel Paese cambia decisamente passo e, nei fatti, non concede scampo all’asiatico. Dal 3-3 infila una serie di tre giochi a zero, con due break, che vale il successo (6-3).
ATP, Winston-Salem
Gianluca Mager va ko con Jan-Lennard Struff con un doppio 6-2
25/08/2021 ALLE 05:23
Dando uno sguardo alle statistiche, da notare il rendimento al servizio con ben 12 ace dell’azzurro. Prima di servizio in particolare con cui ha conquistato l’84% dei punti, mentre con la seconda la percentuale di efficienza è pari al 53%. In risposta il n.70 ATP ha raccolto il 42% dei quindici alla seconda del rivale.

Sinner-Mager in 90 secondi: rivivi il derby italiano

Cecchinato ko

Finisce al secondo turno, invece, l’avventura di Marco Cecchinato nel torneo ATP di Winston-Salem. Il tennista siciliano è stato sconfitto in rimonta dal tedesco Dominik Koepfer, numero 56 del mondo, in tre set con il punteggio di 5-7 6-4 6-4 dopo due ore e ventidue minuti di gioco. Cecchinato ha pagato le poche prime in campo (appena il 51%), soffrendo troppo nei propri turni di servizio (nove palle break), ma comunque il nativo di Palermo ha offerto una prestazione di carattere e che può essere utile in vista dell’ormai imminente US Open.
Partenza in salita nel match per Cecchinato, che ha subito concesso il break in apertura. Il siciliano ha avuto anche una palla del controbreak nel quarto gioco, ma Koepfer si è difeso e si portato fino al 5-4 con la possibilità di servire per il primo set. Il siciliano, però, non ha mollato e ha giocato un ottimo game in risposta, riuscendo ad agguantare la parità. La striscia di game consecutivi per Cecchinato non si ferma e prosegue con fino al 7-5 con cui l’italiano si porta a casa la prima frazione dopo un secondo break.
Cecchinato deve affrontare ancora una palla break in apertura di secondo set, ma riesce a salvarsi. Si prosegue fino al 3-3, quando nel settimo game il numero 80 del mondo perde la battuta. Koepfer allunga poi sul 5-3 e non sfrutta due set point nel nono gioco. Il tedesco, però, non trema e chiude la seconda frazione con il punteggio di 6-4.
Sulla scia del set vinto Koepfer allunga subito in maniera decisiva nel terzo set. Cecchinato ha un momento di buio totale e sprofonda sul 3-0 con doppio break di svantaggio. Il siciliano accorcia subito il divario, strappando il servizio nel quarto game, ma Koepfer non concede più nulla nei suoi turni di battuta e conclude il terzo set in suo favore ancora per 6-4.

Cecchinato: "Musetti in forma. Ho ritrovato buone sensazioni"

ATP, Winston-Salem
Musetti: "Ultimi 2 mesi pessimi. Mi fa schifo come ho giocato"
24/08/2021 ALLE 15:30
ATP, Winston-Salem
Lorenzo Musetti, momento no: ko anche con Federico Coria
24/08/2021 ALLE 05:19