La vendetta è un piatto che va servito freddo. Freddissimo. A distanza di dieci anni, sullo stesso campo dove subì un netto 6-3 6-2, Sara Errani si prende la rivincita su Venus Williams, ma questa volta a decidere il match valido per il secondo turno degli Australian Open è un grave infortunio subito dalla 40enne americana.

La caviglia della Williams fa crack: l'urlo di rabbia di Venus

Australian Open
Le pagelle dell'Australian Open 2021: Djokovic re, Osaka regina
22/02/2021 A 11:04

Siamo nel primo set, sul 5-1 a favore dell'azzurra. Venus si presenta a rete su un passante della romagnola corretto dal nastro, ma la sua caviglia non regge l'allungo sul tentativo di volèe. La 7 volte campionessa Slam, carica di dolore e rabbia, chiede un doppio Medical Timeout per intervenire sulla caviglia e sul ginocchio infortunati, fermando il gioco in totale per 20 minuti. Al rientro in campo, zoppicando, l'americana perde il turno di servizio e, di conseguenza, il set. Il secondo parziale è una vera e propria dichiarazione d'amore al tennis di Venus Williams che non si ritira e rende onore alla sua probabile ultima presenza a Melbourne Park in carriera: lo dimostra il fatto che porta addirittura tre game ai vantaggi. Errani, però, non si distrae e conquista un terzo turno Slam a distanza di 5 anni dall'ultimo giocato agli US Open. Se la vedrà con la taiwanese Su-wei Hsieh che nella notte ha eliminato la testa di serie n° 8 del seeding Bianca Andreescu.

Errani fa impazzire Wang: battuta da sotto e lob da manuale

Australian Open
Berrettini, Sinner, Fognini, Errani & C: il meglio degli italiani
15/02/2021 A 17:00
Australian Open
Errani cede sul più bello: passa la Hsieh 7-5 al 3° set
12/02/2021 A 04:32