Si ferma subito l’avventura di Camila Giorgi al WTA di Doha, torneo Premeir che avvicina il Premier 5 di settimana prossima nella vicina Dubai. Appuntamento comunque prestigioso quello di Doha, con quasi tutte le migliori del mondo solitamente iscritte alla rassegna qatariota, quest’anno però un po’ decimata per via dei tanti infortuni.
E’ andata così male alla Giorgi, che prima avrebbe potuto pescare un po’ meglio e poi – soprattutto – questa partita avrebbe potuto vincerla. Basti guardare il punteggio: c’è un bagel nel primo set; c’è il 5-1 a suo favore nel tie-break e c’è un break di vantaggio anche nel terzo set. Alla fine è però bastata Kiki Bertens: semplicemente più solida della Giorgi in tutti i momenti chiave.
La Giorgi ha così dimostrato ancora una volta tutto il suo potenziale – per il grande livello tenuto nel primo set – ma anche i limiti della carriera; in una partita che da un certo punto di vista ha sconfessato un po’ quei seppur piccoli segnali di maturità che avevamo visto dalla finale della scorsa stagione.
Wimbledon
Camila Giorgi irriconoscibile! Magdalena Frech vince in due set
IERI A 19:20
Una Giorgi ‘vecchio stile’, dunque, da questo punto di vista. Camila ha visto sfuggire via il match dopo essere stata 5-1 nel tie-break del secondo set, poi perso per 9 punti a 7. Ma ha anche perso continuità col dritto quando invece sembrava aver ripreso la partita nel terzo set, ovvero dopo aver non solo recuperato un break di svantaggio ma essere anche salita 4-3 e servizio.
La Giorgi ha chiuso così perdendo 9 degli ultimi 10 punti del match e lasciando quindi alla Bertens il secondo turno contro Carla Suarez Navarro.
WTA, Eastbourne
Poca Giorgi, buona Ostapenko: Camila si ferma in semifinale
24/06/2022 A 13:37
WTA, Eastbourne
Giorgi: "Il servizio la chiave del match, ma ha funzionato tutto"
23/06/2022 A 13:32