Netta vittoria di Sara Errani nel secondo turno del 'Dubai Duty Free Tennis Championships', ricco torneo Wta Premier dotato di un montepremi di due milioni di dollari che si disputa sui campi in cemento di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. La 28enne romagnola, numero 22 Wta, ha liquidato per 6-3 6-0, in appena 59 minuti di partita, la kazaka Yaroslava Shvedova, numero 82 Wta, passata attraverso le qualificazioni, che aveva eliminato all'esordio nel main draw Roberta Vinci, numero 13 Wta, reduce dal trionfo di San Pietroburgo.
L'azzurra aveva vinto solo una delle quattro sfide precedenti contro Yaroslava. Ci si è messa la pioggia a complicare la giornata: dopo appena dieci minuti di partita, infatti, con la romagnola avanti 2-1 (senza break) il match è stato sospeso. L'interruzione sul Court 1, a differenza che sugli altri campi, è stata lunghissima: oltre cinque ore ed un quarto, poiché il campo non ne voleva sapere di asciugarsi. Alla ripresa Errani è andata per due volte avanti di un break ma la svolta è arrivata sul 5-3 quando ha difeso il servizio dallo 0-40 chiudendo il primo parziale. Di lì in avanti più nessun problema per lei. Nei quarti Sara attende la vincente del match tra la statunitense Madison Brengle, numero 60 Wta, e la ceca Petra Kvitova, numero 8 Wta e quarta favorita del seeding. Subito fuori la numero uno del seeding, la rumena Simona Halep, campionessa in carica, in tabellone grazie ad una wild card, battuta 7-6(2) 6-2 da Ana Ivanovic.
WTA, Dubai
Roberta Vinci per la prima volta nella top 10 della WTA
17/02/2016 A 16:18
ATP, Rio de Janeiro
Fognini e Lorenzi avanzano al secondo turno a Rio
16/02/2016 A 19:08
WTA, Dubai
Magica Errani! Un anno dopo torna a vincere un titolo a Dubai
20/02/2016 A 16:43