Luna Rossa ha iniziato con due vittorie in cammino nelle semifinali di Prada Cup. Ad Auckland (Nuova Zelanda) il Team Prada Pirelli ha rifilato 2’43” ad American Magic nella prima regata e ben 3’07” nella seconda. Due prove disputate con vento molto forte, quasi ai limiti del regolamento. Erano le condizioni più temute dall’imbarcazione italiana, progettata per eccellere con brezza leggera. Tuttavia l’AC75 tricolore ha palesato dei miglioramenti notevoli, volando letteralmente sull’acqua. Davvero una prova di forza importante, che non dovrà però fare abbassare la guardia in vista di domani.
Comprensibile la soddisfazione dello skipper Max Sirena: "E‘ stata una giornata interessante, bella, positiva per noi. Finalmente abbiamo regatato bene, al livello che pretendiamo. Siamo molto soddisfatti e contenti del risultato. Sappiamo che gli americani sono probabilmente i più veloci tra gli sfidanti con vento forte. Oggi devo dire che i ragazzi hanno portato la barca al meglio. Abbiamo registrato dei numeri mai visti fino ad ora, vuol dire che eravamo molto concentrati. Le partenze sono state spaziali, speriamo di continuare così anche per le prossime regate".
Vela
Luna Rossa-American Magic 2-0: ecco come è andata
29/01/2021 A 07:23
Il 48enne romagnolo ha ammesso che Luna Rossa ha sfoderato una prestazione di grandissimo spessore: "Adesso analizzeremo i dati delle regate, la cosa bella è che la barca andava veramente forte. Abbiamo regatato in un range di vento tra i 18 e i 26 nodi, quindi molto forte: queste barche sono un po’ al limite in queste condizioni. I ragazzi, a parte in un’occasione sono stati veramente bravi ed hanno condotto la barca al meglio. Si sono ripresi subito anche dopo l’errore".
Sirena è però ben consapevole che sarà vietato abbassare la guardia: "Siamo semplicemente a metà dell’opera, può succedere di tutto e dobbiamo rimanere concentrati per la giornata di domani che sarà molto importante".

Luna Rossa brilla, gli highlights del 2-0 ad American Magic

Grande soddisfazione per Francesco Bruni, timoniere

"Sono contento del lavoro dei ragazzi. Veniamo da un bel periodo. Le ultime regate prima di questa non erano state all'altezza dello standard desiderato. Abbiamo fatto grossi miglioramenti con vento forte, in passato la barca non andava così veloce".

Pietro Sibello, utilissimo nella lettura del vento

"Siamo riusciti a fare quello che ci eravamo prefissati, a cominciare dalle partenze. Abbiamo sempre tenuto il controllo della situazione. Alla fine siamo riusciti sempre a bloccare gli americani ed a partire da soli sulla linea di partenza. Questo ci ha dato un buon vantaggio per prendere il ritmo".
"Sappiamo che finora le nostre performance non erano state il massimo con vento forte. Abbiamo lavorato tantissimo per migliorare e siamo progrediti in tante aree. Le prestazioni sono cresciute e questo ci fa ben sperare per il futuro. Sono molto contento per il team che ha continuato a lavorare bene, nonostante i risultati non venissero. Oggi vediamo tutto con un altro spirito".
"Siamo partiti cercando di non rischiare molto nelle manovre e nei giri di boa. In altri momenti abbiamo spinto un po' di più per cercare i limiti e continuare ad imparare. In uno di questi abbiamo avuto una sbavatura: il foil è uscito dall'acqua e ha ventilato. Comunque era tutto sotto controllo, siamo riusciti a ripartire al più presto."

Prada Cup, highlights 2ª giornata: Luna Rossa vince, Ineos comanda

Vela
Luna Rossa è super! Surclassa American Magic e si porta sul 2-0
29/01/2021 A 07:17
Vela
Giovanni Soldini firma un nuovo record di velocità
09/05/2021 A 12:20