Nella notte appena trascorsa si sono disputate dieci partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.
Gli Utah Jazz non si fermano più: il 120-101 ai Dallas Mavericks vale infatti l’undicesima vittoria consecutiva per la squadra di Quin Snyder, che consolida così il primato nella Western Conference. Protagonisti Bojan Bogdanovic (32 punti), Mike Conley (22 punti e 9 assist) e Rudy Gobert (17 punti e 12 rimbalzi), mentre per la franchigia texana Luka Doncic, autore di 25 punti, sembra predicare nel deserto. Quarto successo di fila per i Brooklyn Nets, che passano a Oklahoma per 125-147. Per il team di Steve Nash, privo di Durant, è il massimo stagionale di punti segnati: i trascinatori sono James Harden (tripla doppia da 25 punti, 10 rimbalzi e 11 assist) e Kyrie Irving (25 punti), mentre ai Thunder non bastano i 24 punti di Shai Gilgeous-Alexander e del rookie Theo Maledon.
NBA
Carmelo Anthony ai Los Angeles Lakers: caccia all'anello con LeBron
03/08/2021 A 19:44
Notte positiva anche per gli italiani.Danilo Gallinari ha infatti contribuito con 11 punti alla vittoria degli Atlanta Hawks sul campo degli Washington Wizards per 100-116. Partita nervosissima, segnata dalla doppia espulsione di Westbrook e Rondo: l’uomo decisivo è Trae Young, autore di 41 punti. Può sorridere anche Nicolò Melli, che partecipa con 5 punti al sorprendente successo dei New Orleans Pelicans contro i Milwaukee Bucks (131-126). Grande prestazione dei padroni di casa, tra cui spiccano Brandon Ingram (28 punti) e Lonzo Ball (27 punti), mentre agli ospiti non basta un Giannis Antetokounmpo da 38 punti e 11 rimbalzi.
I Los Angeles Clippers sbancano Orlando per 90-116 e consolidano il secondo posto nella Western Conference. Bene il duo formato da Paul George e Kawhi Leonard, che chiudono rispettivamente a quota 26 e 24 punti. Sempre ad Ovest, in piena zona playoff, i San Antonio Spurs si aggiudicano la sfida con i Denver Nuggets con il punteggio di 119-109. Da sottolineare la grande prestazione di DeMar DeRozan, che chiude in doppia doppia con 30 punti e 10 assist, mentre al team del Colorado non basta un super Nikola Jokic (35 punti e 10 rimbalzi). Vittoria in esterna per i Philadelphia 76ers, che passano a Minneapolis per 94-118: decisivo il solito Joel Embiid, che realizza una doppia doppia da 37 punti e 11 rimbalzi.
Ritornano al successo i New York Knicks, che superano i Cleveland Cavaliers per 102-81. Decisivi due giovanissimi: il rookie Immanuel Quickley, top scorer con 25 punti, e il classe 2000 R.J. Barrett, che si ferma a quota 24. Cadono gli Indiana Pacers, che vengono sconfitti dai Charlotte Hornets per 108-105. Agli ospiti non basta la doppia doppia di Domantas Sabonis (22 punti e 11 rimbalzi), per la franchigia del North Carolina i miglior realizzatori sono P.J. Washington e Terry Rozier, entrambi a quota 19 punti. Infine, successo in volata per Sacramento in casa dei Toronto Raptors: 124-126. Per i canadesi inutili i 32 punti di Pascal Siakam, mentre per i Kings il top scorer è Harrison Barnes (26 punti).

RISULTATI

Charlotte Hornets-Indiana Pacers 108-105
Washington Wizards-Atlanta Hawks 100-116
New Orleans Pelicans-Milwaukee Bucks 131-126
New York Knicks-Cleveland Cavaliers 102-81
Toronto Raptors-Sacramento Kings 124-126
Minnesota Timberwolves-Philadelphia 76ers 94-118
Oklahoma City Thunder-Brooklyn Nets 125-147
Orlando Magic-Los Angeles Clippers 90-116
San Antonio Spurs-Denver Nuggets 119-109
Utah Jazz-Dallas Mavericks 120-101
NBA
A Caserta un murales di LeBron James contro il razzismo
06/07/2021 A 15:45
NBA
Punti, assist e triple doppie: i numeri più pazzi della stagione NBA
19/05/2021 A 17:49