L'esperienza vissuta da Achille Polonara e Simone Fontecchio, suoi compagni nel gruppo azzurro alle Olimpiadi di Tokyo e cresciutissimi dopo una stagione all'estero da protagonisti in Eurolega, ha convinto anche Marco Spissu a lasciare l'Italia. Il playmaker della Nazionale di coach Meo Sacchetti saluterà la Dinamo Sassari dopo quattro stagioni consecutive (e una lunga serie di prestiti dal 2013 in poi...) per firmare un contratto biennale con l'Unicaja Malaga.
La squadra spagnola, che abbandonerà l'Eurocup candidandosi per una stagione di grande impatto in FIBA Champions League, lo segue da tempo sotto indicazione del nuovo allenatore, il greco Fōtīs Katsikarīs, e, secondo quanto riportato dalla stampa iberica, verserà nelle casse della Dinamo un buyout di poco inferiore ai 100.000 euro. L'addio di Spissu, esploso a livello internazionale con l'arrivo sulla panchina sassarese di Gianmarco Pozzecco, oggi a Milano come assistant-coach di Ettore Messina, costringerà la Dinamo a tornare sul mercato alla ricerca di un sostituto di spessore, confermando comunque la formula del 6+6 per la stagione in arrivo. Spissu è reduce da un'annata in Champions chiusa a 11.6 punti, 6.9 assist e 3.6 rimbalzi di media.
Basketball Champions League
L'urna ha deciso: ecco le avversarie di Sassari, Brindisi e Treviso
07/07/2021 A 11:14
Basketball Champions League
Tre italiane in Champions: Sassari e Brindisi ai gironi, Treviso ai preliminari
25/06/2021 A 12:20
Serie A
Pozzecco: "I miei ragazzi meritavano la semifinale"
21/05/2021 A 11:55