Un gesto, una follia. In tempi di covid poi... Marcus Thuram ha sputato in faccia a Posch durante il match di campionato di Bundesliga tra il suo Borussia Mönchengladbach e l'Hoffenheim che poi ha vinto in trasferta, sfruttando la superiorità numerica dopo il rosso a Thuram. Ora si attende solo la comunicazione della squalifica per il francese che rischia dalle quattro giornate ai sei mesi di sospensione per il deprecabile gesto mostrato in campo. Ufficialità che arriverà lunedì 21 dicembre, visto che da martedì si disputerà già il 2° turno di Coppa di Germania, con il classe '97 che sconterà subito la prima giornata di squalifica (in questo caso la squalifica varrà sia per Bundesliga che per DFB Pokal).

Marcus Thuram sputa in faccia a Posch: sarà maxi squalifica?

Bundesliga
Follia Thuram: sputa in faccia ad un avversario
19/12/2020 A 20:41

Dopo le scuse dello stesso giocatore, ha parlato il direttore generale del Mönchengladbach, Max Eberl, che si è detto rammaricato per quanto successo, soprattutto perché a farlo è stato un ragazzo come Thuram. “È stato provocato” aggiunge Eberl, ma non ci sono scusanti. Tanto che Thuram è stato multato per l'importo complessivo di un mese del suo ingaggio.

Conosciamo Marcus Thuram, i suoi genitori e coloro che lo circondano da un anno e mezzo e ciò che ha fatto non gli assomiglia per nulla. È completamente devastato. Mi ha detto che ha avuto una discussione con Posch, che lo ha insultato in francese e che nel fervore dell'azione gli ha sputato addosso. Giura di non averlo fatto volontariamente. Lo abbiamo multato e lui ha accettato senza batter ciglio. Marcus ha sicuramente commesso un grave errore, ma conserva tutto il nostro sostegno. [Max Eberl, dg Borussia Mönchengladbach]

A qualche km di distanza, ha parlato anche Karl-Heinz Rummenigge del Bayern Monaco. Rummenigge si è detto scioccato per quanto accaduto al Borussia-Park.

Questo tipo di incidente è inaccettabile. Gli consiglierò di organizzare un ente di beneficenza in modo che venga perdonato, soprattutto pochi giorni prima di Natale. Sputare in faccia a un avversario quando è a poche decine di centimetri di distanza è una follia

Lewandowski: "Io davanti a Messi e CR7, che onore!"

Bundesliga
Lewandowski all'ultimo respiro, Leverkusen battuto 1-2
19/12/2020 A 19:35
Bundesliga
Moukoko gol: è il bomber più giovane di sempre in Bundesliga
18/12/2020 A 21:14