Squalifica, multa e ora anche il rimprovero paterno. Il condannabile gesto di Marcus Thuram ha portato a una serie di pesanti e preventivabili conseguenze. L'ultima arriva dal padre Lilian, che in un'intervista concessa a RCI Guadeloupe, si è espresso così nei riguardi del figlio. "Mentre guardavo la partita sono rimasto scioccato, mi sono chiesto se fosse davvero mio figlio. In seguito ho avuto la sua spiegazione, ossia che era arrabbiato e senza farlo a posta è partita la saliva. Marcus vuole che la gente sappia che non era intenzionale, sa che questo gesto non dovrebbe esistere su un campo di calcio”.

Marcus Thuram sputa in faccia a Posch: sarà maxi squalifica?

Bundesliga
Haaland non basta, il Gladbach stende 4-2 il Dortmund
17 ORE FA

Nella sfida di Bundesliga del suo Borussia Moenchengladbach contro l'Hoffenheim, il figlio d'arte francese si è reso protagonista di uno sputo sul volto nei confronti dell'avversario Stefan Posch. Un gesto inequivocabile e ripreso in pieno dalle telecamere, che ha portato a una squalifica di cinque giornate (ma poteva essere anche di sei mesi) e una multa comminata sia dal club che dalla stessa Lega per un totale di 200.000 euro. Le successive scuse di Thuram sono servite a poco per placare il polverone mediatico creatosi.

Di padre in figlio: Thuram, Maldini, Schmeichel...

Bundesliga
Thielmann al 93', Schalke-Colonia 1-2: gli highlights
21/01/2021 A 09:28
Bundesliga
Forsberg entra e segna: Lipsia-Union Berlino 1-0, highlights
21/01/2021 A 09:25