Parma: anche Rugani per la retroguardia

Preso Andrea Conti dal Milan, il Parma pensa ora a come rafforzare il comparto centrale della retroguardia. Sfumato Mehdi Benatia (che resta all'Al-Duhail per disputare il Mondiale per Club) e con Federico Fazio non facile da prelevare dalla Roma, spunta il nome di Daniele Rugani, che - complice un lungo periodo infortunato - non ha certo brillato tra le fila del Rennes, in prestito dalla Juventus. Lo riporta Sportmediaset.
| Tabellone calciomercato: le ufficialità di gennaio 2021 | Quando finisce il calciomercato? Le deadline | Tutte le news di mercato |
Calciomercato 2020-2021
Paulo Sousa è il nuovo ct della Polonia; succede a Brzeczek
21/01/2021 A 16:21
  • La nostra opinione: può essere un'occasione, ma i rischi sono troppi per una squadra che deve concentrarsi alla dura lotta per la salvezza. Appena 2 presenze (una in campionato e una in Champions) per Rugani nella sfortunatissima esperienza transalpina, contraddistinta da continui risentimenti muscolare. Prima di tutto occorre accertarsi delle sue condizioni fisiche.

Siviglia-Rennes, Champions League 2020-2021: Daniele Rugani (Rennes) (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Real Madrid: Ødegaard verso l'Arsenal

Aveva chiesto di essere immediatamente ceduto ed è stato accontentato. Il trequartista norvegese classe 1998 è a un passo dal trasferimento in prestito dal Real Madrid all'Arsenal. Lo riporta Sky Sports UK.
  • La nostra opinione: sarebbe la destinazione ideale. All'Arsenal giocherebbe titolare, in una squadra di alto profilo e in un campionato in cui, certamente, avrebbe la possibilità di ritrovare la giusta vèrve fisica. Un occasione che, però, non deve assolutamente fallire. Per non restare, come si è cominciato a sospettare sul suo conto, un'eterna promessa.

Martin Ødegaard

Credit Foto Getty Images

Milan, Koné acquistato dal Borussia Mönchengladbach

Cercato dal Milan (insieme a Mohamed Simakan dello Strasburgo), che ha poi ripiegato su Soualiho Meïté, il centrocampista classe 2001 del Tolosa Kouadio Koné è passato ufficialmente al Borussia Mönchengladbach, che prima gli ha fatto sottoscrivere un contratto fino al 2025 e poi lo ha rigirato in prestito, fino a fine stagione, al club transalpino.
  • La nostra opinione: semplicemente, il 'Gladbach ha investito più soldi. Il Tolosa chiedeva 10 milioni di euro, il Milan non era disposto ad andare oltre i 5. Il club teutonico è arrivato a 9 e se l'è aggiudicato. Meïté, tuttavia, classe 1994, è già u veterano della Serie A e, al contempo, con un futuro roseo davanti a sé: a nostro avviso il Milan ci ha guadagnato.

Longo, salto carpiato in Serie C: è il nuovo allenatore dell'Alessandria

Doppio salto all'indietro per l'ex allenatore del Torino Moreno Longo: l'ex allenatore del Torino (e in precedenza di Frosinone e Pro Vercelli) si è appena accordato con l'Alessandria, attualmente quarta nel girone A di Serie C e fresca dell'esonero di mister Angelo Adamo Gregucci. Coi grigi, coi quali aveva concluso la carriera da calciatore nella stagione 2005-2006, contratto di due anni e mezzo.
  • La nostra opinione: l'Alessandria era partita per vincere il campionato, con un vero e proprio squadrone (arricchitosi nei giorni scorsi con l'arrivo dal Crotone di Mattia Mustacchio). Ma ormai la promozione diretta è andata - col Renate in fuga al primo posto, distante 11 punti - e l'unico modo per ottenere la Serie B è attraversare la selva "funesta" dei playoff. Tutto possibile, sia ben chiaro. Ma altrettanto rischioso: in casi come questo, se qualcosa andasse storto, Longo avrebbe ancora mercato il palcoscenici come la Serie A, duramente conquistata. In ogni caso, è davvero apprezzabile la voglia di Longo di rimettersi così in discussione.

Moreno Longo - Torino-Parma - Serie A 2019/2020 - Imago pub only in ITAxGERxSUIxAUT

Credit Foto Imago

L'ex Juve e Samp Estigarribia torna in patria e firma per l'Olimpia Asuncion.

Ve lo ricordate Marcelo Estigarribia, l'ala paraguaiana su cui punto la Juventus del primo scudetto di mister Antonio Conte? Ebbene, dopo aver cambiato molte maglia, tra cui quelle di Sampdoria, Chievo, Atalanta, Cerro Porteño, Chiapas, Colón Santa Fe e Deportivo Maldonato, il classe 1987 torna a casa: giocherà nell'Olimpia Asuncion.

Marcelo Estigarribia, Juventus 2011-2012 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

  • La nostra opinione: ricordato per un importante gol nella rimonta della Juventus a Napoli (la gara del San Paolo finì 3-3), Estigarribia - per quanto poco più di una meteora - conserva un posto speciale nel cuore dei tifosi bianconeri. Ora, il romantico ritorno in patria, nella "Juventus del Paraguay", l'Olimpia Asuncion. Dove peraltro Estigarribia non ha mai giocato e in cui oggi è stato accolto con grande entusiasmo.

Milan, il "no" di Firpo. Sirene americane per il Papu

Serie A
Torino, Nicola: "Sfida speciale, sarò schietto coi giocatori"
21/01/2021 A 14:02
Calciomercato 2020-2021
Ufficiale, Ødegaard torna all'Arsenal per 40 milioni di euro
20/08/2021 A 15:39