Sembrava fantacalcio fino a due giorni fa ed invece il blitz del Manchester United ha sortito l’effetto desiderato. Casemiro, centrocampista brasiliano e pilastro del Real Madrid campione d’Europa, sarà un centrocampista del Manchester United di Erik Ten Hag. Il centrocampista, che oggi ha svolto l’ultimo allenamento alla corte del club Blancos e nelle prossime ore si imbarcherà per l’Inghilterra, tra oggi e domani lascerà la capitale iberica come ha annunciato nella conferenza stampa odierna Carlo Ancelotti, salutando il mediano carioca che insieme a Kroos e Modric ha costituito uno dei centrocampi più vincenti e meglio assortiti del calcio europeo.
"Gli ho parlato, mi ha detto di voler provare una nuova sfida. Comprendiamo la sua scelta, del resto Tchouameni era il profilo migliore sul mercato. Ho sei centrocampisti a parte lui, siamo a posto così. Non c'è nulla di ufficiale, però si tratta della sua volontà. Casemiro ha capito benissimo cos'è il Real Madrid. A me è successa una cosa simile quando ero allenatore del Milan: sei molto bravo, ma arriva il momento in cui vuoi provare qualcosa di nuovo. E mi sono sentito molto bene in un club che era come una famiglia. È qualcosa di personale e lo capisco perfettamente”.

Non torneremo sul mercato

Calciomercato
Casemiro ha detto sì allo United: 20 milioni l'anno, 70 al Real
18/08/2022 ALLE 21:23
Nonostante il pesante gruzzolo che il club di Florentino Perez incasserà, si parla di una cifra che si aggirerebbe sui 70 milioni di euro, Ancelotti è convinto che il Real non ha necessità di inserire nuovi centrocampisti o rinforzi.
“Se Casemiro se ne va, abbiamo sei centrocampisti. Con Casemiro ne avevamo sette. Penso che sei siano sufficienti per gestire l'intera stagione. Parliamo di sei giocatori estremamente forti. Tchouaméni sostituto naturale? È forte nel gioco aereo, ha un buon piede, è forte, arriva in area rivale... È chiaro che non ho intenzione di dirgli di giocare come Casemiro. Dobbiamo cercare di sfruttare il suo tiro”.
Tornando su Casemiro, Ancelotti ha sottolineato come lo spogliatoio abbia accettato di buon grado questa scelta perché nutre profondo rispetto per il ragazzo.
"A volte sento e leggo le voci, ma a volte non presto attenzione a quello che succede. Ieri ho capito che poteva succedere. I piani del Real Madrid non cambiano: lottare e competere in tutte le competizioni. Sono sicuro che faremo bene con e senza Casemiro, tutti riconoscono l'importanza di questo giocatore e l'amore che abbiamo per lui. Non ho cercato di convincerlo. Ho parlato molto con lui, ho un bel rapporto e nutro profonda stima, ci ha aiutato molto. Ascoltando la sua volontà e il suo desiderio non c'è modo di tornare indietro. Devi considerare tutto questo. Non so come finirà la trattativa ma se non resterà il mio ringraziamento è grande perché ha avuto e ha continuato ad avere nel corso degli anni un rendimento di altissimo livello”.

Ancelotti: "Cresciuti molto, ma possiamo migliorare ancora"

Calcio
Da Ancelotti a Maldini, c'è anche un po' di Italia ai Globe Soccer Awards 2022
16/11/2022 ALLE 12:45
Champions League
Ancelotti, altro record! 103 successi in Champions: il più vincente di sempre
02/11/2022 ALLE 19:34