Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Pagellone 27ª: Napoli, 3 punti pesantissimi. Uragano Vlahovic
01/03/2022 ALLE 08:42

Milan-Botman, affare (praticamente) fatto!

Come riporta La Gazzetta dello Sport, il difensore olandese ha scelto la squadra di Pioli, allontanando il pressing del Newcastle. Nei giorni scorsi, i suoi agenti hanno raggiunto un’intesa di massima con i dirigenti del Milan per un contratto quinquennale che dovrebbe garantire al calciatore uno stipendio-base di 3.5 milioni di euro netti. Grazie allo sconto fiscale previsto dal Decreto Crescita, l’ingaggio di Botman, al lordo, costerà poco più di 5 milioni a stagione al club rossonero. Adesso, come detto, Maldini e Massara dovranno strappare l’ok della società francese che ne detiene il cartellino. In questa fase le bocche sono cucite: la stagione è ancora lunga e il Milan non vuole creare imbarazzi in casa Lille. Bisognerà attendere i prossimi mesi per l’affondo decisivo, ma è palpabile l’ottimismo sulla chiusura dell’affare.
La nostra opinione: Fisico imponente (è alto 195 cm), il difensore olandese si disimpegna bene in marcatura ed è particolarmente abile nel gioco aereo. Dopo esser stato protagonista nel titolo conquistato dal club francese la scorsa stagione, Botman si è ben disimpegnato anche al debutto in Champions League. In questa stagione ha scoperto anche le sue doti di goleador, con tre reti firmate nel campionato francese. Un acquisto di grandissimo livello.

Idea Napoli: Januzaj per sostituire Insigne

È una delle domande-tormentone che si fanno i tifosi: chi sarà l’erede di Lorenzo Insigne? Una delle soluzioni più accreditate, secondo la Gazzetta dello Sport, è quella che porta al belga di origini kossovare Adnan Januzaj, 27 anni, in scadenza di contratto che ha rifiutato finora le proposte di rinnovo della Real Sociedad. Si tratta di un giocatore nel pieno della maturità, l’ingaggio rientrerebbe nel range fissato dal presidente Aurelio De Laurentiis. (su questo non si transige) e il club sta riflettendo se spingere per la firma o attendere ancora qualche altra situazione.
La nostra opinione: Fra l’azzurro e il belga ci sono oltre 20 centimetri di differenza in altezza e questo va nella direzione di un calcio europeo che ha sempre più bisogno di fisicità, oltre alla tecnica che non difetta all’esterno della Real Sociedad. Dunque, questa diventerebbe una scelta importante per il futuro della squadra che sarà sempre guidata da Luciano Spalletti. Parliamo di un sinistro, che può giocare a destra a piede invertito per andare al tiro, oppure a sinistra puntando più alla riga di fondo per il cross. Al tempo stesso può essere utilizzato da trequartista proprio perché a fantasia e visione di gioco che gli consentono giocate imprevedibili.

Januzaj

Credit Foto Getty Images

Inter, ritorno di fiamma per Marcus Thuram

In casa Inter un vecchio pallino può tornare di moda in vista dell'estate. Come riferisce Tuttosport, il nome di Thuram può tornare di moda dalle parti di Viale della Liberazione. Il calciatore classe 1997 ha una clausola rescissoria presente nel contratto da 45 milioni di euro, ma potrebbe partire per una cifra inferiore. Un'estate fa, con la clausola a 30 milioni, l'Inter ne offrì 20 più 5 di bonus, mentre oggi potrebbero bastarne meno alla luce delle difficoltà per l'infortunio, che ha costretto il figlio d'arte a stare ai box nei primi mesi dell'anno.
La nostra opinione: L’Inter è in difficoltà. I nerazzurri non segnano da oltre 400 minuti e hanno perso tutta la brillantezza che ha caratterizzato la prima parte della stagione. In questo momento, è naturale pensare ad un cambio in attacco, e Marcus Thuram rappresenta un nome veramente interessante. Logicamente bisognerà aspettare giugno, ma Beppe Marotta sta preparando la rivoluzione per dare una nuova vita al club. Con Scamacca al posto di Dzeko e Thuram insieme a Lautaro, i nerazzurri sono pronti a cambiare pelle un’altra volta.

Inzaghi: "Sento parlare tanto dopo una sconfitta, serve equilibrio"

Europa League
Spartak Mosca escluso dall’Europa League: Napoli ripescato?
28/02/2022 ALLE 22:38
Europa League
Figuraccia Lazio: la società rimborsa i 225 tifosi presenti in Danimarca
16/09/2022 ALLE 18:18