Nella giornata di giovedi 20 gennaio la FIFA ha annunciato che sono ormai pronte per essere ufficializzate al prossimo Consiglio direttivo diverse novità per quanto riguarda i prestiti dei giocatori. Con questo nuovo regolamento il vertice del calcio mondiale si pone l'obiettivo di sviluppare il vivaio delle società, promuovere i giovani dei vivai e cercare di evitare l'accaparramento di giocatori. Vediamo con ordine i cambiamenti.

Nuovo regolamento: durata massima un anno

Era già nell'aria un cambiamento, se ne parlava da qualche anno. Poi la pandemia ha rallentato tutto, ora la Fifa è tornata alla carica. Il nuovo regolamento sui prestiti si baserà su tre obiettivi:
Coppa Italia
Simone Inzaghi: "Sensi? Me lo tengo stretto, se vuole rimanere"
19/01/2022 A 23:07
  • Sviluppare i giovani giocatori
  • Promuovere l'equilibrio competitivo
  • Prevenire l'accaparramento dei giocatori
Per fare questo il primo cambiamento riguarda la durata massima di un prestito che sarà di un anno. Ma non solo: in questo arco di tempo non ci sarà più la possibilità di sub-prestare il giocatore, quindi non potrà andare ad una terza squadra dopo l'accordo tra i club.

I limiti ai prestiti

È stato inoltre fissato un limite al numero di prestiti tra due società e per ogni società. Per quanto riguarda il primo punto, in qualsiasi momento di una stagione una squadra potrà avere un massimo di tre calciatori in prestito a un singolo club e un massimo di tre professionisti in prestito da un singolo club.
Sul limite per ogni società ci sarà un periodo di transizione: dal 1° luglio 2022 al 30 giugno 2023 ogni squadra potrà avere al massimo otto calciatori di sua proprietà in prestito presso altri club e altrettanti in prestito da altre squadre. L'anno seguente stessa cosa, ma con sette giocatori e, infine, dal 1° luglio 2024 si applicherà la stessa configurazione ma limitata a un massimo di sei professionisti.
Tutto quello che è scritto però non vale per i giocatori di età o inferiore ai 21 anni, che quindi sono esentati da queste limitazioni.

Quando entrerà in vigore?

Il nuovo regolamento verrà applicato dal 1° luglio 2022. Le società avranno un periodo di tre anni per implementare un sistema di prestiti che sia in linea con i principi stabiliti a livello internazionale.

L'agente di Arthur dall'Arsenal, Moutinho alla Roma?

Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (19/01)
19/01/2022 A 21:44
Calciomercato
"Favoloso", "LEAONI", la stampa celebra lo Scudetto del Milan
5 ORE FA