Il Real Madrid ha un piede in semifinale di Champions League. Se non di più. Al Di Stefano di Valdebebas, la formazione di Zidane conferma il proprio favoritismo e si impone per 3-1, proprio come nella finale del 2018, costringendo il Liverpool all'impresa tra otto giorni. Man of the match: Vinicius Junior. Sua la doppietta che incanala la qualificazione verso Madrid. Un gol nel primo tempo, uno nel secondo. E a completare la grande serata spagnola è Asensio, servito da un incomprensibile retropassaggio di testa di Alexander-Arnold. Dopo una prima frazione opaca, l'unico lampo del Liverpool arriva a inizio ripresa con Salah, autore del gol del momentaneo 2-1 e della speranza. Ma non è che un'illusione. Il 14 aprile, ad Anfield, il Real potrà anche permettersi di perdere con un gol di scarto per passare. Dopo due eliminazioni di fila agli ottavi, la semifinale è vicina.

Tabellino

Real Madrid-Liverpool 3-1 (primo tempo 2-0)
Champions League
Real Madrid-Liverpool 3-1, pagelle: Vinicius cinico, Kroos genio
06/04/2021 A 21:05
Real Madrid (4-3-3): Courtois; Lucas Vazquez, Eder Militão, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio (70' Valverde), Benzema, Vinicius Junior (85' Rodrygo). All. Zidane
Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Phillips, Kabak (81' Shaqiri), Robertson; Wijnaldum, Fabinho, Keita (42' Thiago); Salah, Diogo Jota (81' Firmino), Mané. All. Klopp
Arbitro: Felix Brych (Germania)
Gol: 27' Vinicius Junior (R), 36' Asensio (R), 51' Salah (L), 65' Vinicius Junior (R)
Ammoniti: Mané, Lucas Vazquez, Fabinho, Alexander-Arnold
Espulsi: nessuno

La cronaca in 7 momenti chiave

27' – GOL DEL REAL MADRID. Lancio dalle retrovie di Kroos per Vinicius Junior, che si infila tra i due centrali e con un destro radente batte Alisson. 1-0.
36' – GOL DEL REAL MADRID. Asensio viene lanciato da un retropassaggio suicida di testa di Alexander-Arnold, supera Alisson con un pallonetto e appoggia in rete a porta vuota. 2-0.
43' – Kabak sbaglia il retropassaggio, Asensio si presenta di nuovo davanti ad Alisson ma questa volta non trova la porta con il destro, complice una deviazione con i piedi del portiere.
51' – GOL DEL LIVERPOOL. Diogo Jota serve Salah, che davanti alla porta segna nonostante l'estremo tentativo di Courtois. 2-1 e gara riaperta.
61' – Batti e ribatti nell'area del Liverpool, Kroos si trova il pallone sul sinistro ma lo scarica di poco sopra la traversa.
63' – Avanzata di Diogo Jota, che scambia con Robertson e cerca Mané davanti a Courtois: grande intervento di Mendy, che salva tutto.
65' – GOL DEL REAL MADRID. Tocco in area di Modric per Vinicius Junior, che calcia di prima intenzione e, nonostante un tentativo di parata di Alisson, mette di nuovo in rete. Doppietta e 3-1.

La statistica chiave

Come rivela Opta, il Liverpool ha chiuso un primo tempo senza tiri tentati per la prima volta sotto la gestione di Jurgen Klopp in tutte le competizioni.

Il momento social

Il migliore

VINICIUS JR. – Per una sera persino freddo sotto porta, si comporta da grande bomber con quel controllo di petto e chiude la partita del Real nella ripresa quando ne ha l’opportunità. Cresciuto. Maturo. E decisivo. Insomma: da Real.

Il peggiore

Trent ALEXANDER-ARNOLD – Irriconoscibile rispetto al giocatore che fu solo fino alla scorsa stagione, anche stasera gioca una brutta partita, fornendo di fatto l’assist al gol di Asensio. Non è un caso che abbia perso anche la nazionale.

Le pagelle

LEGGI QUI

Klopp: "Sarò il prossimo ct della Germania dopo Low? No"

Premier League
Liverpool rimontato dal piccolo Brentford: finisce 3-3
11 ORE FA
Liga
Un buon Villarreal ferma il Real Madrid: finisce 0-0 al Bernabeu
12 ORE FA