Nel girone E tutto come da pronostico: Chelsea e Siviglia battono Rennes e Krasnodar e si confermano in vetta alla classifica a 7 punti dopo aver pareggiato 0-0 nello scontro diretto all'esordio. I francesi e i russi, invece, rimangono appaiati ad un punto. Le due partite, però, hanno avuto un andamento molto diverso.

Champions League
Juve-Dinamo a Frappart: primo arbitro donna in Champions
UN' ORA FA

Chelsea tris servito da Dalbert

Dopo un pre-match sfortunato con la positività di Kai Havertz, a Stamford Bridge il Chelsea passa 3-0 contro il Rennes grazie a due rigori causati da due grosse ingenuità dell'ex nerazzurro Dalbert, che viene espulso per doppia ammonizione. Dal dischetto Timo Werner è freddo e mette in ghiaccio la partita già nel primo tempo. Nella ripresa la squadra di Lampard trova il terzo gol con Abraham.

Siviglia, 3-2 in rimonta sul Krasnodar

Qualche difficoltà in più per i vincitori dell'Europa League. Nel primo tempo la squadra di Lopetegui si lascia ipnotizzare da Suleymanov: al 17' il 20enne sblocca il risultato con una punizione capolavoro all'incrocio dei pali. Poco dopo Berg si procura un rigore che poi realizza. Gli spagnoli, in 10 per l'espulsione di Jesus Navas, reagiscono. Allo scadere della prima frazione accorciano su calcio d'angolo grazie a un colpo di testa di Rakitic e nella ripresa portano a casa la partita grazie ad una doppietta di En-Nesyri, prima ispirato da un erroraccio di Kaio e poi con un destro da centro area.

Siviglia, i giocatori esultano con i tifosi: la festa dopo il successo contro l'Inter

Champions League
Conte: "Troppe critiche dopo il Real: diamo il 100%"
4 ORE FA
Champions League
Gasperini: "Troppe polemiche dopo i passi falsi"
5 ORE FA