Inter-Real Madrid, sfida valida per la quarta giornata del girone B della Champions League, si giocherà allo San Siro di Milano mercoledì 25 novembre con fischio d'inizio alle ore 21:00. I nerazzurri di Antonio Conte, vittoriosi in campionato contro il Torino, provano a risalire posizioni nel girone di Champions League guidato dal Borussia M'gladbach. L'ultimo turno in campionato ha visto l'Inter segnare ben 4 gol, ma in Europa dopo tre turni le vittorie sono ancora zero. Nel match d'andata a Valdebebas, la sfida è termina 3-2 per le merengues con le reti di Ramos, Benzema, Lautaro, Perisic e quella decisiva di Rodrygo. Conte è obbligato a vincere, ma il Real non può perdere: sfida decisiva. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, e le statistiche Opta delle due formazioni in Champions League.

Inter-Real Madrid: probabili formazioni

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Conte
Serie A
Napoli-Inter in diretta tv e Live Streaming
10 ORE FA
REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Mariano Diaz, Hazard. All. Zidane
Arbitro: Anthony Taylor (Inghilterra)

Conte: "Assenze Real? Non possono piangere, hanno rosa super"

Statistiche Opta

L'Inter ha perso tre delle ultime quattro partite contro il Real Madrid in competizioni europee (1v), compresa la più recente di inizio mese.
Questa sarà la prima trasferta del Real Madrid contro l'Inter dal novembre 1998, quando perse 3-1 in Champions League con Guus Hiddink come allenatore.
L'Inter non ha mai perso in casa contro il Real Madrid in competizioni europee (7P 5v 2p) e ha vinto ognuna delle ultime tre.
Il Real Madrid ha vinto sette delle otto partite di Champions League contro rivali italiane con Zinedine Zidane (1s); l'unica sconfitta in questa serie di vittorie è contro la Juventus: 1-3 contro nel 2017-18
Se l'Inter non vince questa partita, sarà la prima volta che non vince nessuna delle prime quattro partite di un'edizione di Champions League.
Il Real Madrid è alla ricerca della prima vittoria esterna in Champions League da dicembre 2019 (1-3 contro il Bruges), poiché non è riuscito a vincere le ultime due trasferte nella competizione.
Dall'inizio della scorsa stagione (qualificazioni escluse), solo Robert Lewandowski (22) ha partecipato a più gol in Champions League ed Europa League di Romelu Lukaku dell'Inter.
Cinque dei sei gol di Lautaro Martínez con l'Inter in UEFA Champions League sono stati segnati fuori casa.

Conte: "Inter-Real una finale, ma se vogliamo possiamo"

Serie A
Napoli-Inter: probabili formazioni e statistiche
15 ORE FA
Serie A
Sette società chiedono le dimissioni del presidente Dal Pino
IERI A 09:45