Si apre come da pronostico l’ultima giornata degli ottavi di finale della Coppa d’Africa 2019. Dopo la sorprendente eliminazione dell’Egitto padrone di casa, la Costa d’Avorio supera con il risultato di 1-0 un solido Mali non tradendo le aspettative e guadagnando la sfida nei quarti contro l’Algeria. La prestazione degli Elefanti non è stato però così convincente e la formazione allenata da Ibrahim Kamara ha subito a tratti la maggiore rapidità degli avversari, rischiando in più di un’occasione di passare in svantaggio. La rete di Wilfried Zaha, centrocampista del Crystal Palace, ad un quarto d’ora dal termine dei tempi regolamentari si è rivelata determinante e nonostante l’assalto finale gli uomini di Mohamed Magassouba hanno dovuto arrendersi alla sconfitta.

Coppa d'Africa
Bennacer miglior giocatore del torneo: il Milan si frega le mani
19/07/2019 A 21:58

Mali protagonista di un’ottima partenza e vicino al vantaggio già al 17′ con la difesa ivoriana che riesce a salvarsi in calcio d’angolo. La velocità di Djenepo mette in difficoltà la retroguardia della Costa d’Avorio e ad inizio ripresa l’esterno del Southampton fallisce una clamorosa occasione incespicando sul pallone da una posizione ideale. La formazione di Kamara si scuote nel secondo tempo e sfiora il vantaggio al 67′ con Kodija che spreca tutto a tu per tu con il portiere avversario. L’episodio che decide l’incontro si verifica al 76′, quando su un lancio del portiere Kodija si riscatta e con un colpo di testa libera Zaha, il compagno di squadra non può sbagliare e insacca la rete che vale la qualificazione. Nel finale l’occasione del pareggia capita sui piedi di Marega, ma l’attentissimo Die salva provvidenzialmente sulla linea mantenendo inviolata la porta ivoriana.

roberto.pozzi@oasport.it

Coppa d'Africa
Delirio Algeria con Bounedjah: 1-0 al Senegal e seconda Coppa d'Africa della storia
19/07/2019 A 20:55