Non si placa l'onda lunga del caso Ibrahimovic-Lukaku. Il procuratore federale Giuseppe Chinè ha aperto un’inchiesta sullo scontro fisico e verbale tra lo svedese e il belga. Sempre nell'ambito della vicenda, il procuratore federale convocherà Paolo Valeri (arbitro del match) per chiarire il perimetro delle sanzioni già irrogate nel corso della gara nei confronti dei due calciatori.
Insomma, un caso che non trova pace e farà ancora discutere a lungo. Entrambi i giocatori sono stati squalificati per una giornata, ma la sanzione potrebbe anche cambiare. Si attendono news.
Serie A
Maldini: "Ibra? Ha difeso i suoi compagni da Lukaku"
30/01/2021 A 14:14

Ibra-Lukaku: voodoo, asino e cosa si sono realmente detti

Cos'era successo?

Verso la fine del primo tempo tra Inter e Milan (quarti di finale di Coppa Italia), Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku hanno dato vita ad uno scontro verbale (e fisico) molto acceso. Zlatan ha provocato Romelu con la frase "vai a fare le tue caz**** vodoo, piccolo asino", alludendo ad un episodio legato alla madre del belga, e Lukaku ha risposto con "vuoi parlare di mia madre, figlio di put****". Ne è nata una quasi rissa che ha ulteriormente scaldato gli animi del derby. Il finale del match ha comunque sorriso all'Inter, vittoriosa per 2-1.

Pioli: “Espulsione Ibra determinante: ha chiesto scusa”

Coppa Italia
Lite nel derby: Ibra e Lukaku squalificati per una giornata
29/01/2021 A 11:56
Serie A
Romelu Lukaku: il centro di gravità dell'Inter di Conte
03/05/2021 A 13:03