La conferma, indiretta, è arrivata proprio dalla Stella Rossa, che si è scusata con una nota ufficiale. Zlatan Ibrahimovic è stato oggetto d'insulti a sfondo razzista durante il match di Europa League a Belgrado. Le offese sono apparse ieri sui social network dopo la partita, ma l'attaccante svedese è stato insultato anche dai pochi tifosi presenti allo stadio Marakana, come emerso da alcuni video registrati sugli spalti: allo svedese è stato inoltre riservato il termine "balija", un'offesa discriminatoria che i serbi rivolgono ai bosniaci. Zlatan è difatti di origini bosgnacche (legate quindi al gruppo etnico dei bosniaci di religione islamiche) da parte di padre.

La nota ufficiale

"La Stella Rossa condanna nella maniera più ferma le frasi offensive nei riguardi di Zlatan Ibrahimovic. Come società abbiamo fatto di tutto affinché l'organizzazione dell'incontro fosse al livello di due grandi squadre, e non consentiremo che i comportamenti primitivi dei singoli gettino una macchia sulla tradizionale ospitalità del nostro Paese e del nostro popolo. La società si scusa nella maniera più sincera con Zlatan Ibrahimovic per l'episodio spiacevole".
Serie A
Milan-Udinese alle 20:45 durante Sanremo: Ibra come fa?
19/02/2021 A 16:45
Al momento l'Uefa non ha aperto alcuna indagine sull'accaduto, riporta la Gazzetta dello Sport.

Mihajlovic: "Sarò a Sanremo con Ibrahimovic"

Calciomercato 2020-2021
Milan, ecco il primo rinnovo: Kjaer prolunga fino al 2024
18 ORE FA
Serie A
Pioli: "Era la 4a partita in 10 giorni, Toro tosto: sono contento"
IERI A 21:31