Real più cinico e più squadra, ma soprattutto capace di soffrire un po’ di più dietro. Barcellona troppo ballerino quando davvero è contato. E’ tutto qui il report della partita più attesa del campionato spagnolo, il Clasico, che in un Camp Nou come sempre deserto causa Covid ha regalato al Real Madrid il 3-1 che porta gli uomini di Zidane in vetta alla Liga. Un match divertente e a tratti libertino, specie nel primo tempo, con le difese bucate con un po’ troppo facilità in avvio. A fare da discriminante, nella ripresa, la capacità di saper reggere del Real, con un Ramos come al solito protagonista delle due fasi: dietro a salvare e davanti a concludere. E’ suo il rigore conquistato (dopo controllo VAR) che ha girato la gara, sua la trasformazione dagli undici metri così come suo è il decisivo salvataggio sul tiro a colpo sicuro di Coutinho poco dopo. Insomma, il solito protagonista quando davvero conta che cancella così per Zidane le due confitte consecutive con Cadice e Shakhtar e riporta i Blancos in vetta alla Liga. Il Barcellona, seppur con una gara in meno rispetto al Real, resta decimo a centro classifica a 7 punti: 6 in meno del Real capolista a 13.

Il tabellino

Liga
Barcellona-Real Madrid 1-3, pagelle: comanda Don Sergio Ramos
24/10/2020 A 16:45

Barcellona (4-2-3-1): Neto; Dest, Piqué, Lenglet, Jordi Alba (87’ Braithwaite); Busquets (82’ Trincao), De Jong; Pedri (82’ Dembele), Coutinho, Ansu Fati (82’ Griezmann); Messi.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Nacho (43’ Vazquez), Varane, Sergio Ramos, Mendy; Valverde (69’ Modric), Casemiro, Kroos; Asensio (81’ Rodrygo), Benzema, Vinícius Junior.

Gol: 5’ Valverde, 63’ rig. Ramos, 90’ Modric; 8’ Fati.

Note – Ammoniti: Casemiro, Nacho; Lenglet, Alba, Messi.

Il momento social

La cronaca in 10 momenti chiave

5’ GOL! REAL MADRID SUBITO AVANTI! VALVERDE! Gran giocata di Benzema che vede il buco enorme e il taglio dentro di Valverde. Bravo anche Asenio a creare quello spazio: Valverde solo davanti a Neto non può sbagliare. Alla prima azione il Real è avanti.

8’ GOL! IL PAREGGIO IMMEDIATO DEL BARCELLONA! ANSU FATI! Buco dietro anche nel Real, che sbaglia il fuorigioco: Jordi Alba scappa dietro a sinistra e si butta in area, assist al centro per Ansu Fati che sottoporta deve solo appoggiarla dentro. Che Clasico, 2 gol in 8 minuti!

23’ OCCASIONISSIMA MESSI! Dagli sviluppi del corner super contropiede di Ansu Fati: Messi è servito in area, finta secca di sinistro a spostarsi però sul destro... Non è il suo piede e si vede: conclusione debole, respinge Courtois. Ma era una grande occasione.

24’ E OCCASIONISSIMA ANCHE PER BENZEMA! Subito dall'altra parte, non è un secondo di respiro: Benzema è messo in porta e conclude di piattone; non riesce però ad angolare troppo e Neto dice di no.

50’ OCCASIONE BARCELLONA! Gran diagonale da destra di Ansu Fati: pallone fuori non di molto, l'azione sembrava morta invece Ansu Fati ha trovato una gran soluzione. Primo squillo di questa ripresa.

53’ CHE OCCASIONE PER IL BARCELLONA! COUTINHO! Di testa, dopo un grande pallone di Ansu Fati che l'aveva pescato libero sul secondo palo.

63’ RIGORE PER IL REAL: TRASFORMA RAMOS. Ramos è trattenuto in area da Lenglet, ma l’arbitro non la vede dal vivo. Serve la segnalazione del VAR che dopo il controllo dell’arbitro conferma: rigore per il Real. Dal dischetto Ramos va con la rincorsa lenta ed è un cecchino: all'angolino basso Neto intuisce ma non può arrivarci.

68’ BARCA VICINO AL GOL! COUTINHO! Va a colpo sicuro dopo un batti e ribatti in area, ma a salvare tutto tanto per cambiare per il Real Madrid c'è Sergio Ramos: si immola il centrale dei Blancos e cancella la chance del Barcellona

86’ PARATA CLAMOROSA DI NETO SU RAMOS! A colpo sicuro, dagli sviluppo di un corner, Ramos colpisce di piatto potente libero sul secondo palo ma Neto dice di no! Che parata.

90’ GOL! LA CHIUDE MODRIC! 1-3 REAL! Barcellona sbilanciato, palla dentro pericolosa, Neto esce in presa bassa ma non riesce a trattenere: Modric si trova così recapitata una palla a porta vuota, un paio di finte ai difensori rimasti a coprire lo specchio e d'esterno palla in buca. E' finita: 1-3

Le pagelle

Clicca qui.

Il migliore

Sergio Ramos. Deciso, come sempre, quando davvero la partita conta qualcosa in più. Si conquista in qualche modo il rigore, lo trasforma con freddezza, salva poco dopo su Coutinho. Il solito protagonista di sempre quando le partite contando per il Madrid qualcosa in più.

Il peggiore

Coutinho. Spreca due grandi occasioni: una di testa su assist delizioso si Ansu Fati e l’altra con un tiro da centro area in cui angolandola un po’ di più avrebbe evitato a Ramos di fare da baluardo.

Serie A
Conte: "Se non mangerò panettone, me lo sarò meritato"
9 ORE FA
Champions League
Inter-Real, le ragioni tattiche di una batosta
14 ORE FA