Più veloce della luce. E’ lui, è il fenomenale Kylian Mbappé, stellina luminosissima del Paris Saint Germain.
Ce n’eravamo già innamorati nella scorsa Champions League, quando con i suoi gol aveva trascinato il Monaco fino alle semifinali. Quest’anno, a Parigi, deve dividere il palcoscenico con le superstar Neyamar e Cavani, ma ciò non gli ha impedito fin qui di finire sui giornali.
La sua ultima impresa infatti è si sabato sera, nel tempo di recupero del match col Lille vinto dai parigini per 3-1. La scena merita, perché emblematica nel descrivere il fenomeno Mbappe. Punteggio di 2-1 PSG, corner Lille, sale il portiere. La situazione “Brignoli” però non si materializza, ma anzi parte il contropiede dei parigini.
Serie A
Agnelli, intercettazione e autocritica: "vissuto oltre le possibilità"
UN' ORA FA
E a quel punto, la scena in stile ‘Benny Hill’, con 3 difensori del Lille che provano a fermare – anche con le cattive – il fulmine Mbappé, che però imperterrito va per la sua strada lanciandosi verso la porta vuota a siglare appunto il 3-1 finale.
Uno scatto clamoroso quello del francese, tant’è che qualcuno ha voluto misurarne la velocità. Il risultato? Impressionante. Mbappé va come Usain Bolt. Nel record del mondo dei 100 metri il leggendario sprinter giamaicano toccò una velocità media di 37,5 km/h. Mbappé, in questo gol, ha corso alla media di 36 km/h con un picco massimo misurato in 44,7 km/h. Praticamente la stessa cosa di Bolt. Con una sostanziale però – e clamorosa – differenza: Mbappé, tra i piedi, aveva il pallone. Fenomeno vero.
Ligue 1
Al-Khelaifi: “Via dal PSG dopo il Mondiale? Mi viene da ridere”
29/11/2022 ALLE 13:17
Ligue 1
Il PSG va alla sosta da imbattuto: 5 gol all'Auxerre e 41 punti
13/11/2022 ALLE 16:29