Effetto Mondiali calcio femminile? Probabilmente sì. La doppia partita giocata dalle azzurre nella rassegna iridata è stato un successo perché mai una compagine nazionale aveva superato un turno ad eliminazione diretta in una competizione di questo genere ma soprattutto il seguito avuto in questa calda estate è stato eccezionale. Dati d’ascolto da urlo per le ragazze del Bel Paese e, anche se tutto si è interrotto contro l’Olanda nei quarti di finale, i risvolti per il futuro sono positivi.

Mondiali femminili
L'eredità del magico Mondiale azzurro e quella grande speranza per il futuro
30/06/2019 A 07:31

Al di là della questione “professionismo” che potrebbe avere una scossa importante, la visibilità di cui Cristiana Girelli e compagne hanno goduto nel loro darsi in campo è stata tale che ora tante ragazzine vogliono dedicarsi al calcio. Come rivela ilmessaggero.it vi è stato un vero e proprio boom di iscrizioni alle scuole calcio e l’incremento si aggira attorno al 40% rispetto all’anno passato. Un aspetto promosso dalla FIGC, visto che le norme federali prevedono che i club debbano gestire l’attività maschile e femminile, con le società professionistiche in prima linea. In questo senso Francesco Totti sarebbe pronto a lanciare un’iniziativa in favore della bambine a Casal Palocco. Si può quindi affermare che la rassegna iridata non sia stata solo un fenomeno mediatico.

Calcio
Linari: "Sogno di dedicare un gol alla mia compagna. Omosessualità? In Italia si ha paura"
18/10/2019 A 18:15