E' il Manchester United a interrompere la striscia di 15 vittorie consecutive (21 in tutte le competizioni) del City di Guardiola primo della classe: il 185° derby mancuniano va ai Red Devils, che s'impongono 2-0 a Etihad grazie al rigore di Bruno Fernandes al 2' e alla discesa di Shaw al 50' e si riprendono il secondo posto scavalcando nuovamente a quota 54 - il Leicester. Poco male per Guardiola, che resta primo a 65 punti, a +11 dai "cugini" inseguitori. Vediamo insieme migliori e peggiori del match.

Classifiche e risultati

Premier League 2020-2021, la classifica aggiornata | Premier League 2020-2021, calendario e risultati | Premier League, la classifica marcatori aggiornata
Premier League
Il derby di Manchester è dello United: 2-0 in casa del City!
07/03/2021 A 16:24

=== Le pagelle del Manchester City ===

EDERSON 6: quasi ci arriva sul rigore, non può farlo sulla conclusione angolatissima di Shaw al 50'. Insomma, non si possono addossargli colpe.
João CANCELO 4: pasticcia in continuazione in difesa e, in fase di spinta, appare addirittura svogliato. L'ex Juventus e Inter è, di gran lunga, il peggiore in campo.
Dal 65' Kyle Walker 6: grande grinta nel proporsi costantemente in fase offensiva.
Ruben DIAS 5: eccessivamente distratto al centro della difesa del City. Grandi difficoltà in marcatura su Martial.
John STONES 5,5: anch'egli non brilla in retroguardia. Specie in fase di disimpegno.
Oleksandr ZINCHENKO 6,5 : spinge forte lungo la sinistra, scaldando per bene i guanti di Henderson al 25'.
İlkay GÜNDOGAN 6,5: come sempre pimpante e ricco di idee per il reparto d'attacco dei Citizens.
RODRI 6,5: il suo incrocio dei pali scheggiato pochi istanti prima del gol di Shaw, grida ancora vendetta. Tanta qualità a metà campo.
Kevin DE BRUYNE 6,5: le sue aperture, i suoi cross sono indiscutibili e imprescindibili per questo City.
Riyad MAHREZ 5: tanti dribbling, troppi dei queli fini a se stessi.
Gabriel JESUS 5: il fallo da rigore commesso dopo appena 34 secondi indirizza l'intero match. In cui, peraltro, il brasiliano non brilla tra le maglie della difesa avversaria.
Dal 71' Phil Foden 5,5: propositivo ma impreciso davanti allo specchio.
Raheem STERLING 5: prestazione, di fatto, da "Chi l'ha visto" nell'attacco di mister Guardiola.
Mister Josep GUARDIOLA 6: giornata No per il suo City, che interrompe la striscia di 21 vittorie (di cui 15 in Premier) consecutive. Il gioco non manca: si è trattata, insomma, della classica giornata No.

=== Le pagelle del Manchester United ===

Dean HENDERSON 6,5: sostituisce de Gea, in licenza da neopapà, brillantemente. Sicuro in uscita e negli interventi tra i pali. Clean sheet nel derby di Manchester, per lui. Che non è affatto poco.
Aaron WAN-BISSAKA 6: il ct dell'Inghilterra Gareth Southgate lo osserva con attenzione dalla tribuna. Il terzino destro dei Red Devols risponde con una prestazione grintosa ma, talvolta, con qualche eccesso di foga negli interventi.
Victor LINDELÖF 7: perfetto in marcatura. Lo svedese è l'incubo di Gabriel Jesus.
Harry MAGUIRE 6,5: non si fa problemi ad affilare i coltelli, quando richiesto.
Luke SHAW 7,5: volto e bandiera di un Manchester United tutto grinta e carattere. Grandissima discesa sulla sinistra, quella che precede il gol del raddoppio, realizzata dopo lo scambio con Rashford.
Scott McTOMINAY 6,5: grandissimo lavoro di rottura in mezzo al campo.
FRED 6,5: ottimo dialogo tra i componenti dei reparti che lo circondano.
Daniel JAMES 6,5: spesso innescato sulla sinistra, mette sul banco rapidità e spinta.
Bruno FERNANDES 7: infallibile dal dischetto, come sempre disegna le proprie traiettorie con squadra e righello.
Dal 93' Brendon Williams: sv.
Marcus RASHFORD 7: splendida giocata, la sua, in appoggio a Shaw in occasione del raddoppio datato 50'. Poi s'infortuna al piede sinistro e, al 73', è costretto ad alzare bandiera bianca.
Dal 73' Mason Greenwood 6: buon pressing là davati, sul doppio vantaggio.
Anthony MARTIAL 6: ha il merito di guadagnare il rigore che stappa il match. Davanti alla porta, tuttavia, si dimostra sempre poco efficace come quando tutto solo, al 68', spara addosso a Ederson.
Mister Ole Gunnar SOLSKJÆER 7: vittoria preziosa - a riprendersi il secondo posto - e di prestigio. Una partita perfetta del suo United, che ferma la corsa apparentemente inarrestabile dei "cugini".

Milan, il momento in cui dall'urna esce lo United

Euro 2020
"Eroe" e "Fratello": l'Inghilterra "ripara" il murale di Rashford
13/07/2021 A 13:41
Euro 2020
Rabbia dei tifosi inglesi: razzismo contro tre giocatori
13/07/2021 A 07:49