L'Argentina risponde al Brasile, che ha pareggiato senza reti in Colombia, e ha la meglio nel clásico del Rio de la Plata contro l'Uruguay. Risorge il Cile, che batte il Paraguay. Colpi di Bolivia e Venezuela, che a sorpresa complicano i piani di Perú ed Ecuador.

Risultati

  • Colombia-Brasile 0-0
  • Bolivia-Perú 1-0
  • Venezuela-Ecuador 2-1
  • Argentina-Uruguay 3-0
  • Cile-Paraguay 2-0
Qualificazioni mondiali America del Sud
Vinicius, il video della lambreta a Molina in Argentina-Brasile
17/11/2021 A 10:37

Classifica

  • Brasile 28
  • Argentina 22
  • Ecuador 16
  • Uruguay 16
  • Colombia 15
  • Paraguay 12
  • Perú 11
  • Cile 10
  • Bolivia 9
  • Venezuela 7

Argentina-Uruguay 3-0

Argentina (4-3-3): E. Martinez; Molina, Romero, Otamendi (81' Medina), Tagliafico; De Paul (65' Di Maria), Paredes (75' Palacios), Lo Celso; Messi, L. Martinez (65' Correa), N. Gonzalez (75' Alvarez). Ct. Scaloni
Uruguay (5-4-1): Muslera; Nandez (63' Torreira), Araujo (73' G. Gonzalez), Godin, Coates, Viña (63' Piquerez); De la Cruz (46' Nuñez), Vecino, Valverde, B. Rodriguez (46' Cavani); Suarez. Ct. Tabarez
Arbitro: Roberto Tobar (Cile)
Gol: 39' Messi, 44' De Paul, 62' L. Martinez
Ammoniti: -
Espulsi: nessuno
Esame superato a pieni voti. Al Monumental di Buenos Aires l'Argentina strapazza l'Uruguay, si avvicina al primo posto del Brasile e conferma le ottime sensazioni lasciate in Copa America. Dopo una prima mezz'ora equilibratissima, con un palo per parte (Suarez e Lo Celso), la gara prende una piega ben precisa nei minuti finali del primo tempo: prima segna Messi, che inganna Muslera con un lancio per Nico Gonzalez non toccato dall'esterno della Fiorentina, e poi raddoppia De Paul.

Messi esulta in Argentina-Uruguay, Qualificazioni Mondiali

Credit Foto Getty Images

Nella ripresa c'è spazio anche per Lautaro Martinez, che dopo aver saltato per infortunio la trasferta in Paraguay lascia il segno servito dallo stesso De Paul. Un trionfo.

Bolivia-Perú 1-0

Bolivia (4-4-2): Lampe; Ramallo, Jusino, Haquin (46' Enoumba), Jo. Sagredo; Arce, Saucedo (82' R. Vaca), Villarroel (46' Justiniano), Fernandez (61' H. Vaca); Algarañaz (81' Abrego), Marcelo Moreno. Ct. Farias
Perú (4-1-4-1): Gallese; Advincula, Callens, Ramos, Lopez; Aquino (67' Cartagena); Costa (67' Mora), Gonzales (85' Farfan), Yotun, Cueva (86' Garcia); Lapadula (67' Ormeño). Ct. Gareca
Arbitro: Guillermo Guerrero (Ecuador)
Gol: 82' R. Vaca
Ammoniti: Villarroel, Jusino, Gonzales, Justiniano, Cartagena
Espulsi: nessuno
L'altitudine di La Paz toglie fiato e punti al Perú, che si fa clamorosamente superare da una Bolivia ridotta in 10 uomini, vedendo complicarsi maledettamente le proprie speranze di entrare nel gruppo delle prime. Decide una rete segnata a 8 minuti dalla fine da Ramiro Vaca, in campo da appena una manciata di secondi, aiutato anche da una sporcatura di Callens. Qualche minuto prima l'altro Vaca, Henry, si era fatto cacciare con un rosso diretto per un'entrataccia sullo stesso Callens. Lapadula in campo per 67 minuti, senza squilli. La Bolivia sale a quota 9 e può ancora sperare.

La festa della Bolivia contro il Perù, Qualificazioni Mondiali

Credit Foto Getty Images

Venezuela-Ecuador 2-1

Venezuela (4-2-3-1): Fariñez; Hernandez, L. Martinez, Ferraresi, Gonzalez; Rincon (79' Moreno), J. Martinez; Bello (88' Casseres), Peñaranda (88' Chancellor), Machis (93' J. Hurtado); E. Ramirez (79' Aristeguieta). Ct. L. Gonzalez
Ecuador (3-4-3): M. Ramirez; Arboleda (83' Franco), Torres, Hincapié; An. Preciado (65' Estrada), Gruezo (89' Ay. Preciado), M. Caicedo, Estupiñan; Plata (83' Angulo), E. Valencia (65' Rojas), Mena. Ct. Alfaro
Arbitro: Andres Cunha (Uruguay)
Gol: 37' rig. E. Valencia (E), 45' Machis (V), 64' Bello (V)
Ammoniti: Rincon, Mena, Torres, Moreno, J. Martinez, Aristeguieta
Espulsi: nessuno
Sorpresa a La Paz, sorpresa anche a Caracas. Dove l'Ecuador rischia di rovinare in una sola notte quanto di buono costruito nelle scorse giornate. Un calcio di rigore del solito Enner Valencia, sempre più miglior marcatore della storia ecuadoriana, sembra mettere la strada in discesa, ma tra la fine del primo tempo e la ripresa la Vinotinto reagisce e rimonta: pareggia l'ex Udinese Machis, servito a porta vuota da Bello, e raddoppia direttamente su punizione lo stesso Bello, aiutato da una papera colossale del portiere Ramirez. I padroni di casa giustificano il successo con una traversa di Ramirez, l'Ecuador recrimina per una rete annullata a Valencia per offside.

La delusione dell'Ecuador in Venezuela, Qualificazioni Mondiali

Credit Foto Getty Images

Cile-Paraguay 2-0

Cile (4-3-1-2): Bravo; Isla, Maripan, Diaz (44' Roco), Vegas; Aranguiz, Pulgar, Vidal; Jimenez (62' Meneses); A. Sanchez (93' Nuñez), Brereton. Ct. Lasarte
Paraguay (4-2-3-1): Silva; Rojas (73' Escobar), Gomez, Alderete, Arzamendia; Cardozo Lucena, Morel (79' R. Sanchez); A. Romero (78' Cardozo), Almiron, Perez (88' Kaku); C. Gonzalez (65' Sanabria). Ct. Berizzo
Arbitro: Nestor Pitana (Argentina)
Gol: 68' Brereton, 72' Isla
Ammoniti: Morel, Perez, Aranguiz, Brereton, Jimenez, Alderete
Espulsi: 74' Aranguiz, 89' Alderete
Il Cile rifiata e torna a sperare. La Roja supera 2-0 il Paraguay, uscendo parzialmente da una situazione da incubo e guardando un po' più da vicino le posizioni di classifica che portano in Qatar. Protagonista è l'ex Udinese, Juventus e Cagliari Isla, che nel giro di pochissimi minuti prima propizia il diagonale vincente di Brereton, poi si mette in proprio superando Silva con un sinistro micidiale. Espulsi per doppio giallo Aranguiz e Alderete. Successo meritato per i padroni di casa, orgogliosi a fronte di un penultimo posto che, alla vigilia, non lasciava margini di scelta. Passo indietro invece per il Paraguay: niente aggancio al quinto posto della Colombia.

Copa America, l'Argentina debutta omaggiando Maradona

Qualificazioni mondiali America del Sud
Incubo Cile: rosso a Vidal e Sanchez ko. Uruguay steso in Bolivia
17/11/2021 A 03:07
Qualificazioni mondiali America del Sud
Argentina: lo 0-0 col Brasile vale l'accesso ai Mondiali in Qatar
16/11/2021 A 23:17