Calcio
Serie A

Le pagelle di Atalanta-Inter 0-2: Young rinato, Lukaku immarcabile

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

La gioia di Ashley Young e Roberto Gagliardini dopo il gol in Atalanta-Inter, Serie A 2019-2020, Getty Images

Credit Foto Getty Images

DaStefano Silvestri
01/08/2020 A 21:12 | Aggiornato 01/08/2020 A 21:18

I migliori sono D'Ambrosio, l'inglese e il belga, che non segna ma in attacco è devastante. In generale, tutta la squadra di Conte si esprime a ottimi livelli. In quella di Gasperini, invece, deludono Pasalic, Gomez e Zapata.

Le pagelle dell'Atalanta

Pierluigi GOLLINI 5 - Praticamente non tocca palloni, ma buca l'uscita consentendo a D'Ambrosio di segnare. Nella stessa azione si fa male ed è costretto al cambio (dal 5' Marco SPORTIELLO 6 - Non ha colpe sullo splendido tiro a giro di Lukaku. Poi non deve più compiere parate)

Serie A

D'Ambrosio-Young, l'Inter chiude al secondo posto: 2-0 all'Atalanta

01/08/2020 A 20:44

Rafael TOLOI 5,5 - Lautaro gravita nella sua zona e tenerlo a bada non è semplice. Serata complicata, come testimonia un'ammonizione per un fallo sull'argentino.

Mattia CALDARA 5 - Giocarsela alla pari con il fisicone di Lukaku è un'impresa per pochi. E l'ex bianconero e rossonero, stasera, non è tra questi. Anzi.

Berat DJIMSITI 6 - Non commette ingenuità particolarmente evidenti. Anzi, in un paio di occasioni è costretto a chiudere i buchi lasciati dai compagni.

Timothy CASTAGNE 5,5 - Prezioso con un paio di interventi in chiusura su altrettanti tentativi di Lautaro e Young. Si perde però l'inglese nell'azione dello 0-2 (dal 61' Hans HATEBOER 6 - Non fa molto di più rispetto a Castagne)

Marten DE ROON 5,5 - Fa quello che può come può per contrastare il palleggio dell'Inter. Senza troppo successo.

Remo FREULER 5,5 - Fatica terribilmente quando l'Inter palleggia e riparte. E quando la palla ce l'ha lui, i varchi non ci sono (dal 61' Ruslan MALINOVSKYI 6,5 - Dà qualcosina in più rispetto a Pasalic. Va al tiro ed è splendida un'imbucata in area che Zapata non sfrutta)

Robin GOSENS 5 - Ha sulla coscienza il gol di D'Ambrosio, perché è lui a ostacolare goffamente l'uscita di Gollini. In attacco si propone, ma senza la solita capacità di incidere. Nel finale manca il gol che avrebbe riaperto ogni discorso.

Marko PASALIC 5 - Incapace di incidere. Senza idee, senza spunti. Gasperini lo toglie dopo un'ora con pochissimi lampi (dal 61' Luis MURIEL 6,5 - Sfrutta la stanchezza generale per incendiare il finale. Servre perfettamente Gosens, che però manca la porta davanti ad Handanovic)

Alejandro GOMEZ 5,5 - Fa qualcosina in più rispetto a Pasalic, ma si tratta soprattutto di lampi isolati e poco continui. Qualche guizzo, qualche dribbling e poco altro. Serata no (dal 91' Jacopo DA RIVA s.v.)

Duvan ZAPATA 5 - Il più vivo dell'attacco dell'Atalanta. A differenza di Pasalic e Gomez, se non altro qualche grattacapo alla difesa dell'Inter lo crea. Ma quando ha la possibilità di andare al tiro tradisce.

All. Gian Piero GASPERINI 5,5 - 10 per la stagione dell'Atalanta, ma questa sera della vera Dea si vede poco. Solo i cambi, peraltro tardivi, mutano leggermente l'andazzo.

Danilo D'Ambrosio esulta per il gol realizzato in Atalanta-Inter, Serie A 2019-2020, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 6 - Non precisissimo coi piedi, più che mai attento nelle uscite a terra. Specialmente nel primo tempo, sbroglia qualche matassa non semplicissima.

Diego GODIN 6,5 - Conte lo preferisce a Skriniar come terzo di difesa e l'uruguaiano gli dà ampiamente ragione. Bene in chiusura, propositivo quando si sgancia in avanti

Stefan DE VRIJ 6,5 - Un paio di tentennamenti nel primo tempo con Zapata, poi si riprende immediatamente. Guida bene la difesa.

Alessandro BASTONI 6,5 - In un'occasione perde il duello fisico col bisonte Zapata, ma nel complesso anche lui se la cava più che bene (dal 77' Milan SKRINIAR s.v.)

Danilo D'AMBROSIO 7 - Evidentemente ci ha preso gusto. Dopo aver punito il Napoli, fa il bis con l'Atalanta. Aggiungendo al conto un'ottima applicazione difensiva contro un avversario ostico come Gosens (dal 77' Cristiano BIRAGHI s.v.)

Nicolò BARELLA 6,5 - Trottolino irrequieto e sempre in movimento. Si mette a disposizione della squadra e appare ovunque (dal 90' Christian ERIKSEN s.v.)

Marcelo BROZOVIC 6,5 - Ordinato, preciso, sereno nella gestione della manovra. E ben posizionato difensivamente. L'unica macchia sono un paio di falli su Gomez nella ripresa, con tanto di ammonizione.

Roberto GAGLIARDINI 6 - Potrà anche vedersi poco, potrà anche non conquistare i cuori dei tifosi, ma in mezzo al campo si sente. Spesso al posto giusto nel momento giusto, in copertura e in costruzione.

Ashley YOUNG 7 - Chiude il campionato alla grande, confermandosi acquisto intelligente e azzeccato. Manda a segno D'Ambrosio ed è splendido il destro a giro che, in pratica, ammazza la partita. Rinato dopo essere stato scaricato dallo United (dal 90' Victor MOSES s.v.)

Lautaro MARTINEZ 6,5 - Parte alla grandissima, conquistando l'angolo da cui nasce il gol del vantaggio. Mobile, vivace, elettrico. Non segna, ma gioca una partita più che buona (dal 71' Alexis SANCHEZ 6 - Mette in campo voglia e impegno. Segnerebbe pure, ma il suo gol viene annullato per offside)

Romelu LUKAKU 7 - Col suo fisico tiene alla larga tutti gli avversari, diventando semplicemente immarcabile. Tra aperture e sponde, l'unica pecca è quella di essere poco preciso al tiro.

All. Antonio CONTE 7 - Decide di inserire un centrocampista in più e i fatti gli danno ragione. Gran gestione della partita. E gran campionato, concluso al secondo posto.

Quando Antonio Conte si nascose dietro ai cartelloni pubblicitari e in curva dopo un'espulsione

00:01:27

Serie A

Marotta: "Messi all'Inter? Utopia nel calcio significa Fantacalcio. Brozovic sarà multato"

01/08/2020 A 19:51
Europa League

Conte, segnali di distensione: "Vittoria sporca, è l'Inter che mi piace. Sanchez? Applausi al club"

DA UN' ORA
Contenuti correlati
CalcioSerie AInterAtalanta
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo