Inter-Juventus, sfida valida per la diciottesima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà allo stadio Meazza in San Siro di Milano domenica 17 gennaio con fischio d'inizio alle ore 20.45. La squadra di Conte affronta quella di Pirlo. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Vidal, Brozovic, Barella, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Conte
Serie A
Sospiro di sollievo per Chiesa: nessuna lesione
5 ORE FA
Squalificati: nessuno
Indisponibili: D'Ambrosio, Darmian, Pinamonti, Sensi
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Frabotta; Chiesa, McKennie, Bentancur, Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Alex Sandro, Cuadrado, de Ligt, Dybala

Statistiche Opta

Questo sarà il 175° Derby d’Italia in Serie A. Gli 84 successi della Juventus sull’Inter sono un record di vittorie per una squadra contro una singola avversaria nella competizione; completano 44 pareggi e 46 ko bianconeri.
La Juventus è l’unica squadra contro cui l’Inter non ha ottenuto successi in Serie A da inizio del 2017 – nel periodo due pareggi e cinque sconfitte.
La Juventus è rimasta imbattuta in nove delle ultime 10 trasferte contro l’Inter in Serie A (5V, 4N); l’unico successo dei nerazzurri nel parziale è arrivato nel settembre 2016, 2-1 con Frank de Boer in panchina.
L’Inter ha ottenuto cinque successi casalinghi consecutivi in Serie A e non arriva a sei da dicembre 2018 (sette in quel caso).
La Juventus ha vinto le ultime tre gare fuori casa di Serie A, l’ultima volta che ha fatto meglio è stata nel marzo 2019 (quattro). In particolare, giocherà due partite esterne di fila al Meazza per la prima volta da aprile 1995 e potrebbe vincere due trasferte in un singolo girone d’andata sia contro Milan che contro Inter per la prima volta dal 1930/31.
L’Inter è la squadra che ha segnato più gol di testa nella Serie A in corso (nove), dall’altra parte la Juventus è l’unica a non averne ancora subiti con questo fondamentale in stagione nei cinque maggiori campionati europei.
La Juventus è l’unica squadra contro cui Antonio Conte ha sempre perso da allenatore in Serie A: tre sconfitte su tre.
Marcelo Brozovic ha servito almeno un assist in tutte le ultime quattro presenze di Serie A: nessun giocatore dell’Inter ha fatto meglio nella competizione da quanto Opta raccoglie questo dato (dal 2004/05).
Questa sarà la sfida tra i due migliori marcatori di questa Serie A: per l’Inter Romelu Lukaku (a quota 12) e per la Juventus Cristiano Ronaldo (15). I due hanno realizzato insieme 27 reti nel torneo in corso, ben 12 squadre hanno segnato meno gol.
La prossima sarà la 150ª presenza in Serie A per Federico Chiesa della Juventus, potrebbe tagliare questo traguardo a 23 anni e 84 giorni, diventando il terzo giocatore di movimento italiano più giovane a riuscirci tra chi ha esordito nell’era dei tre punti a vittoria, dopo Antonio Cassano (22 anni, 230 giorni) e Alberto Gilardino (22 anni, 314 giorni).

Fantacalcio: i consigli per la 18a giornata di Serie A

Serie A
Allegri tra provocazioni e giovani, ma la Juventus è ancora indietro
10 ORE FA
Serie A
Le pagelle di Spezia-Juventus 2-3: Chiesa indispensabile!
IERI A 18:55