La vigilia di Bologna-Milan, partita che battezza il girone di ritorno dei rossoneri, Stefano Pioli può godersi una buona notizia dall’infermeria. Hakan Calhanoglu è risultato negativo al tampone ed è guarito. Il turco, se passerà le visite mediche necessarie per ottenere l'idoneità sportiva, sarà a disposizione del tecnico per la trasferta al Dall’Ara e, vista l’indisponibilità di Brahim Diaz, è probabile che possa partire dal primo minuto nel tridente di trequartisti alle spalle di Ibrahimovic. A dare la notizia è stato lo stesso trequartista turco con un messaggio postato sul proprio account Instagram con un eloquente: “Sono tornato”.

Assente dal 17 gennaio

Serie A
Pioli: "Ibra non è razzista. Mandzukic sta meglio"
29/01/2021 A 12:46
Hakan Calhanoglu era risultato positivo al Covid-19, in un controllo avvenuto nell’immediata vigilia del match di campionato contro il Cagliari. In totale ha saltato 3 partite in cui i rossoneri hanno portato a casa, una vittoria e due sconfitte contro Atalanta e Inter. Terzo miglior assistman del campionato secondo le statistiche della Serie A, 4° in termini di passaggi chiave per i compagni, 9° per tiri totali e primo in assoluto per legni colpiti (5), Hakan Calhanoglu si sta confermando come uno dei pilastri su cui si poggia il gioco del Milan di Pioli.
La sconfitta contro l'Atalanta di sabato scorso, senza dubbio la più nitida finora incassata in campionato dai rossoneri, ha evidenziato un aspetto tattico da non sottovalutare: il Milan non ha in rosa un giocatore con le caratteristiche del 26enne turco. Il suo alter ego naturale è Brahim Diaz, che tuttavia non garantisce lo stesso raggio d'azione dell'ex Leverkusen e non ne possiede la stessa fisicità.

Pioli: “Espulsione Ibra determinante: ha chiesto scusa”

Serie A
Bologna-Milan: probabili formazioni e statistiche
28/01/2021 A 18:49
Serie A
Hernandez alza l'asticella: questo Milan è da scudetto?
UN' ORA FA