Milan-Genoa altra tappa importante per i rossoneri sul cammino che porta alla qualificazione alla prossima Champions League: i rossoneri la affrontano con il peso di una vittoria a San Siro che manca da troppo tempo.
E' il desiderio che abbiamo tutti noi. Vogliamo tornare alla vittoria a San Siro, dopo tanto tempo. Dovremo farlo con scelte precise, cercando di avere più qualità nell'ultimo quarto di campo."

Mandzukic e Leao

Serie A
Pioli: "Ibra fuori con Torino e Cagliari"
20 ORE FA
"Sono contento che Mario stia bene. Non ha i 90 minuti nelle gambe ma ha fatto una grande settimana di allenamenti. Si sa muovere molto bene, sbagliando raramente i tempi di gioco. Leao sa svariare molto bene e andare in profondità. Mario ha sofferto tantissimo di non essere a disposizione nei mesi scorsi. E' arrivato con grande entusiasmo. Sulle sue qualità morali e tecniche non ho mai avuto dubbi. Ci aiuterà da qui alla fine. Sono convinto della crescita di Leao, mi trovo a schierare un giocatore molto migliorato rispetto alla passata stagione per la volontà che mette dentro la partita. Abbiamo un grande obiettivo da raggiungere e tutti siamo sotto esame. Devi essere preoccupato, così prepari meglio l'esame e io ho visto una squadra preoccupata".

Donnarumma

"Parlo costantemente con i giocatori. Il nostro futuro è adesso. Gigio sa quanto è importante la partita di domani così come la squadra. Per le altre situazioni ho la fortuna di avere una società molto attenta. Maldini ha parlato sabato scorso in maniera opportuna prima della partita. Tutti siamo concentrati a Milanello. All'esterno l'argomento è un po' noioso"

Kessie

"Franck è diventato un giocatore completo. Sa abbinare tutto dentro alla partita. E' molto attento e disponibile in tutte le situazioni. E' migliorato nella gestione del pallone, verticalizza di più. E' un giocatore che ha raggiunto un livello molto alto ma che può crescere ancora. Può sbagliare poco e deve sbagliare poco nella posizione che ricopre"

Tomori

"Ho molto rispetto delle vostre domande però sento e vedo che si parla del futuro. Dobbiamo pensare al presente e non di giocatori che possono essere con noi l'anno prossimo. L'impatto di Tomori è molto positivo sia mentalmente che a livello di prestazione. Ora però pensiamo alla partita di domani"

Scamacca

"E' un giovane molto promettente, con caratteristiche delineate. E' sicuramente un giocatore forte e di prospettiva".

I tifosi allo stadio

"Devo dire che non vediamo l'ora di rivedere i nostri tifosi allo stadio. Il calcio è fatto di entusiasmo e passione. Anche quando c'erano solo 1000 spettatori si sentiva la differenza. Speriamo si possa tornare presto a riavere i tifosi perchè ci potrebbero dare forza e emozione"

Come cambierebbe il Milan con Vlahovic

Serie A
Milan, ecco la maglia della prossima stagione
21 ORE FA
Serie A
Torino-Milan: probabili formazioni e statistiche
UN GIORNO FA