Milan-Inter, match della 23esima giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena a San Siro, si è concluso col punteggio di 0-3. Gara arbitrata da Daniele Doveri di Roma. In virtù di questo risultato l'Inter va in fuga al comando della classifica portandosi a +4 sui rossoneri che rimediano la seconda sconfitta di fila dopo quella contro lo Spezia. Di Lautaro Martinez (doppietta) e Lukaku i gol che hanno deciso il derby. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Conte: "Dedicato ai tifosi. Su Eriksen e Perisic giudizi affrettati"
21/02/2021 A 17:04
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 6 - Incolpevole sui gol, mette una pezza su Perisic e Lukaku con due grandi riflessi.
Davide CALABRIA 5 - Decisamente più impaurito e impreciso del solito. Soffre le discese di Perisic e in avanti si vede di rado. In ritardo anche nell'azione dello 0-2.
Simon KJAER 5 - Sullo 0-1 è preso di infilata, ma pochi istanti prima la sua chiusura su Lukaku era stata determinante. Lautaro lo costringe subito a spendere un fallo da ammonizione. Qualche passaggio a vuoto di troppo, non è al meglio fisicamente e si è visto.
Alessio ROMAGNOLI 4 - Fuori posizione sul gol di Lautaro, si fa attirare sull'esterno da Lukaku e lascia scoperto Kjaer non rientrando in tempo. Non chiude sullo 0-2 e si fa sverniciare da Lukaku sullo 0-3. In totale sofferenza, bocciatura sonora.
Theo HERNANDEZ 5,5 - Il primo tra i rossoneri che prova a dare la scossa e a cambiare l'inerzia della partita e si procura la prima, vera palla gol con un destro che esce di un niente. Dietro, però, lascia troppi spazi. L'Inter dalla sua parte affonda spesso e volentieri.
Sandro TONALI 5,5 - Primo tempo col freno a mano tirato, è un derby che vale tanto e per lui evidentemente la pressione si fa sentire. Un pochino meglio nella ripresa: sfiora il suo primo gol in rossonero ma deve fare i conti con un super Handanovic.
dal 67' Soualiho MEITÉ 6 - Entra con un buon piglio e impegna Handanovic con una conclusione non irresistibile.
Franck KESSIÉ 5 - Non il solito dominatore a centrocampo, lascia troppi buchi in mezzo al campo ed espone la squadra a improvvise ripartenze in inferiorità numerica. Poco incisivo anche negli inserimenti. In flessione dal punto di vista fisico.
Alexis SAELEMAEKERS 5 - Da un suo recupero nasce un'ottima palla gol non sfruttata da Calhanoglu, ma è il suo unico guizzo. Sulla destra non trova mai il fondo e non tenta mai l'uno contro uno.
dal 67' Rafael LEAO 6 - Entra quando ormai la partita è segnata, prova a proporsi ma non riceve un pallone giocabile che sia uno.
Hakan CALHANOGLU 5 - Si accende a sprazzi e spreca una grossa palla gol nel primo tempo cincischiando al limite dell'area. Decisamente al di sotto degli standard a cui aveva abituato Pioli negli ultimi mesi.
Ante REBIC 4,5 - Sbaglia praticamente tutte le scelte, perde palloni in quantità industriale e risulta inoffensivo per i difensori nerazzurri. La sua è una partita quasi totalmente piatta, sfiora il gol quando ormai la partita ha poco da dire.
Zlatan IBRAHIMOVIC 5,5 - Primo tempo sonnecchioso, ci prova un paio di volte senza troppa convinzione. A inizio ripresa si scatena e mette a dura prova i riflessi di Handanovic con due grandi colpi di testa. Ma il suo derby è tutto qui. Contributo modesto.
dal 75' Samu CASTILLEJO s.v. - Qualche pallone scodellato a centro area, troppo poco per giudicarlo. Entra quando ormai la partita è finita.
All.: Stefano PIOLI 5 - Derby perso male, senza alibi e senza attenuanti. Inter superiore in tutto e per tutto. A posteriori sarebbe servita maggiore fisicità in mezzo al campo, infelice anche la decisione di puntare su Rebic. All'andata aveva scardinato la difesa nerazzurra con Leao, forse valeva la pena riprovarci. Seconda sconfitta di fila, anche questa netta nel risultato e nel gioco.

Davide Calabria e Ivan Perisic - Milan-Inter Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 7,5 - Primo tempo di ordinaria amministrazione, poi a inizio ripresa sale in cattedra sfoderando tre interventi strepitosi in pochi secondi e mettendo la sua firma sul derby. Super parata anche su Rebic nel finale. Risposta straordinaria alle critiche, proprio nella partita più importante.
Milan SKRINIAR 7 - Roccioso, attento e insuperabile sui palloni alti. Va anche vicino al gol con un colpo di testa alto di poco a fine primo tempo. E quando non ci arriva lui ci pensa Handanovic.
Stefan DE VRIJ 7,5 - Partita semplicemente perfetta del centrale olandese che non sbaglia un intervento né in anticipo, né in chiusura. Derby da incorniciare.
Alessandro BASTONI 6,5 - Una sola sbavatura nel primo tempo, per il resto gioca la solita partita attenta, precisa e pulita negli interventi. Splendida realtà di questa Inter che vola.
Achraf HAKIMI 6,5 - Non debordante come suo solito, ma quando affonda fa malissimo al Milan. Da una sua accelerazione nasce il gol del 2-0. Lucido e decisivo.
dall'83' Ashley YOUNG s.v. - Entra nei minuti finali, ingiudicabile.
Nicolò BARELLA 7 - Inesauribile in mezzo al campo. Verticalizzazioni, coperture e tagli sono nel suo bagaglio tecnico. Un'altra conferma del suo immenso talento.
dall'86' Arturo VIDAL s.v. - In campo nel finale, non giudicabile.
Marcelo BROZOVIC 7 - Grande lavoro di schermo davanti alla difesa. Blocca i rifornimenti per Calhanoglu e Ibrahimovic e quando ha il pallone tra i piedi lo gestisce con lucidità.
Christian ERIKSEN 6,5 - Un brutto errore in disimpegno nel primo tempo rischia di costare caro, ma è l'unica macchia di una partita giocata con intelligenza. Dal suo piede nasce la verticalizzazione per Perisic in occasione del 2-0.
dal 78' Roberto GAGLIARDINI s.v. - Entra sullo 0-3, ingiudicabile.
Ivan PERISIC 7,5 - Altra prestazione di enorme intelligenza e sostanza. Fa entrambe le fasi mostrando grande applicazione e maturità tattica. Un giocatore letteralmente trasformato. Assist al bacio per il 2-0 di Lautaro.
dal 78' Matteo DARMIAN s.v. - Entra quando ormai la partita ha pochissimo da dire. Non giudicabile.
Lautaro MARTINEZ 8,5 - Sblocca il derby con un'incornata facile facile, fa subito ammonire Kjaer e tiene in costante apprensione i difensori del Milan con movimenti illeggibili. Poi mette la partita in ghiaccio con il tocco da due passi che vale il 2-0. Esce esausto dopo avere dato tutto. Una delle sue migliori prestazioni da quando indossa la maglia dell'Inter.
dal 78' Alexis SANCHEZ s.v. - In campo nel finale al posto di uno stremato Lautaro. Ingiudicabile.
Romelu LUKAKU 8 - Confeziona un assist perfetto per il gol di Lautaro, svaria su tutto il fronte d'attacco. Lotta come un leone sulle seconde palle e segna il gol del 3-0 con un'accelerazione spaventosa e una rasoiata chirurgica. Implacabile e imprendibile. Nel derby segna sempre.
All. Antonio CONTE 7,5 - Derby interpretato benissimo. Manda in tilt la difesa del Milan insistendo su un Perisic in stato di grazia e disinnescando il classico gioco tra le linee dei rossoneri. Approccio super e vittoria stameritata. Primato in classifica sigillato.

Conte: "Scudetto? La nostra ambizione deve essere quella"

Serie A
Milan-Inter 0-3, moviola: regolare il primo gol di Lautaro
21/02/2021 A 14:06
Serie A
Lautaro-Lukaku, l'Inter domina il derby: 3-0 al Milan
21/02/2021 A 13:26